Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - E' il primo intervento in Europa - Il piccolo è affetto da broncomalacia

Bambino Gesù, bronco in 3D ridà il respiro a un bimbo

Condividi la notizia:

Emergenza sanitaria

Medici, immagine di repertorio

Roma – Bambino Gesù, un bronco riassorbibile in 3D ridà il respiro a un bimbo.

Intervento sperimentale al Bambino Gesù di Roma. Un bronco riassorbibile stampato in 3d è stato impiantato con un intervento sperimentale, per aiutare un bambino di 5 anni a respirare. E’ il primo intervento di questo genere in Europa.

Il bambino di 5 anni era affetto da broncomalacia, ossia un cedimento della parete bronchiale. La patologia impedisce che il normale flusso di aria arrivi nel polmone.

Il bronco in 3d è stato interamente progettato al Bambino Gesù con sofisticate tecniche di bioingegneria. 

Per i test di resistenza meccanica l’ospedale di Roma ha avuto l’apporto dei medici dell’università di Modena e Reggio Emilia.

L’équipe dell’ospedale del Bambino Gesù ha esesguito un intervento di 8 ore sul piccolo paziente. L’operazione è stata eseguita il 14 ottobre e oggi è stata diffusa la notizia.


Condividi la notizia:
3 dicembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR