Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Il presepe vivente il 26 dicembre e 6 gennaio

Il castello, le fiaccole e gli antichi mestieri…

Condividi la notizia:

I figuranti del presepe vivente di Ronciglione

I figuranti del presepe vivente di Ronciglione

Ronciglione – Riceviamo e pubblichiamo – Ronciglione si prepara alla quinta edizione del presepe vivente il 26 dicembre 2019 e 6 gennaio 2020 dalle 16,30, nel suggestivo scenario dei suoi borghi medioevali che sorgono su un grosso e caratteristico ciglione tufaceo, due giorni dedicati alla magica atmosfera natalizia della natività. 

Quest’anno il percorso si è ulteriormente rinnovato e arricchito con antichi mestieri di quel periodo, l’evento come ogni anno è totalmente gratuito e lungo il percorso si potrà, oltre che degustare vin brulè, assaporare i prodotti tipici locali come formaggio, ricotta, bruschette, zuppe, i pizzoccheri fritti e tanto altro ancora, insieme alla compagnia dei mendicanti e popolani. 

Il percorso inizia dall’antica salita della rocca il castello dei torrioni, dove i visitatori potranno entrare incuriositi dalla melodia di una musica medioevale che li accompagnerà in questo viaggio nel tempo, ammirando all’interno delle stanze del castello i nobili, le nobildame, ancelle, paggetti e un ricco banchetto circondato dalla servitù, dai musici e da danze popolari. 

Si prosegue per la caratteristica via del borgo di sopra illuminata da una luce straordinariamente soffusa, un mix di fiaccole e candele dove si potranno ammirare le numerose botteghe di artigiani come fabbri, fornai, orafi, mastri legnai, tessitrici e non mancheranno di certo il vasaio, l’arrotino, il marmista, “il canestraro”, la lavorazione della lana, il tipico mercato della frutta, delle stoffe e delle spezie e tanti altri tipici personaggi che guideranno i visitatori nella particolare arena di sant’Andrea, un’antica chiesa a tre navate dove ne rimangano ad oggi solo resti archeologici di colonne e capitelli marmorei, un elegante campanile di stile romanico farà da scenario ai mastri fabbri intenti a realizzare attrezzi agricoli, utensili con accurate riproduzioni di antichi mestieri come per esempio la stamperia d’arte. 

Quest’anno infatti la novità assoluta del presepe vivente di Ronciglione sarà l’antico conio; i conii venivano prodotti individualmente a mano da artigiani conosciuti nell’antichità col nome di caelatores.e proprio nel cuore del presepe vivente di Ronciglione verrà riprodotto il processo di fabbricazione delle monete metalliche. 

Ritornando sulla via principale del borgo di sopra si prosegue il cammino in questa atmosfera piena di colori, profumi e suoni perdendosi tra i vicoli e piazzette nascoste, tipiche dei borghi. Poco più avanti all’interno di palazzetto nobiliare (prima sede comunale risalente al XII secolo) ci sarà una graziosa scuola con uno scrivano e dei bambini intenti a disegnare. 

Lungo il percorso, di certo, non mancherà di incontrare un caratteristico lazzaretto, dei pastori, veri animali, orti, lavandaie, il venditore di anfore, il ceramista, il macellaio e tanti altri figuranti, per giungere poi al borgo di Sotto, di fronte alla più antica chiesa di Ronciglione (La Provvidenza) del XI secolo per adorare la natività. 

Ricordiamo che i figuranti sono il cuore della rappresentazione e ogni anno mettono passione e amore per realizzare al meglio l’evento e ricordiamo che senza di loro non esisterebbe il presepe vivente. Ringraziamo di cuore tutti gli sponsor che hanno contribuito alla riuscita dell’evento. 

Vi aspettiamo numerosi per vivere e scoprire insieme la bellezza e la meraviglia del presepe vivente di Ronciglione. 

Tiziana Ceccarelli 


Condividi la notizia:
14 dicembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR