--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Lo ricorda Cna Sostenibile, che nei mesi scorsi ha tenuto un seminario sull'argomento

“Da domani via al nuovo regolamento Ue sui controlli agroalimentari”

Condividi la notizia:

Cna - Seminario sui controlli ufficiali

Cna – Seminario sui controlli ufficiali

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Ci siamo. Domani, 14 dicembre, scatterà l’applicazione del regolamento Ue 625/2017: al posto di due regolamenti e di decine di norme, un testo unico che disciplina i controlli eseguiti dalle autorità competenti nell’intera filiera agroalimentare. Lo ricorda Cna Sostenibile, che nei mesi scorsi ha tenuto sull’argomento un seminario con gli operatori Tpall (tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro) della Asl e ha attivato un servizio di informazioni e consulenza per facilitare le imprese nell’approfondimento della normativa.

È obiettivo dei controlli ufficiali, che saranno eseguiti secondo procedure documentate, garantendo la massima trasparenza, verificare – spiegano i responsabili dell’area Sicurezza della società del sistema Cna – la sicurezza, l’integrità e la salubrità degli alimenti in tutte le fasi della filiera.

Finiranno dunque sotto la lente anche l’emissione deliberata nell’ambiente di ogm per la produzione di alimenti e mangimi, nonché la sicurezza di questi ultimi; le prescrizioni per la salute e il benessere degli animali; la prevenzione dei rischi sanitari per l’uomo e per gli animali che possono essere causati da sottoprodotti di origine animale e prodotti derivati; le misure di protezione contro gli organismi nocivi per le piante; le prescrizioni per l’immissione in commercio e l’uso dei prodotti fitosanitari; la produzione e l’etichettatura dei prodotti biologici; l’uso e l’etichettatura delle denominazioni di origine protetta, delle indicazioni geografiche protette e delle specialità tradizionali garantite.

Cna Viterbo e Civitavecchia


Condividi la notizia:
13 dicembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR