--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orbetello - Diversi scarti hanno invaso la costa - Il cantante chiede l'intervento di comuni e province, tra cui Viterbo

Feniglia, appello di Pelù per ripulire la spiaggia dai rifiuti

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

 

Piero Pelù

Piero Pelù

Il post di Piero Pelù per ripulire la spiaggia della Feniglia

Il post di Piero Pelù per ripulire la spiaggia della Feniglia

Il post di Piero Pelù per ripulire la spiaggia della Feniglia

Il post di Piero Pelù per ripulire la spiaggia della Feniglia

Orbetello – “La costa va ripulita”. E’ l’appello che Piero Pelù lancia sulla sua pagina Facebook per far ripulire dai rifiuti la spiaggia della Feniglia, devastata qualche settimana fa da una tromba d’aria.

“Disastro ambientale – scrive nel post – in una delle spiagge più belle della Toscana: dopo il tornado che ha raso al suolo centinaia di pini oggi la riserva naturale della Feniglia (Orbetello – Gr) si presenta così. Una quantità indescrivibile e inammissibile di macro e micro plastiche: filtri di sigarette, cotton fioc, cialde di caffè, bottiglie di plastica, rasoi usa e getta, siringhe, scarpe di ogni tipo, giochi da spiaggia, boe da rete e boe da yacht, reti da pesca, cassette di polistirolo, buste e packaging vari, lattine”.

Il rocker toscano pubblica anche una serie di foto per testimoniare il disastro ambientale. “Di fronte a questo scempio – aggiunge – io mi rivolgo ai comuni di Orbetello, Capalbio, Porto Santo Stefano; alle province di Grosseto e Viterbo; alla Regione Toscana e ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, mi rivolgo agli amici di Legambiente e del Wwf, di Greenpeace Italia, di Fridays for future Italia e chiunque sia sensibile al problema per affrontare questa emergenza con sollecitudine, determinazione, competenza”.

E conclude: “Anch’io voglio aiutare ma servono moltissimi uomini, decine di trattori con rimorchi per caricare molte tonnellate di rifiuti e molti camion che destinino le plastiche al riciclo. Io ci sono e voi?”.


Condividi la notizia:
3 dicembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR