Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vignanello - Grazie al progetto di Coldiretti in piazza

I bambini imparano la potatura degli olivi, la raccolta e la trasformazione in olio

Condividi la notizia:

L'evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L’evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L'evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L’evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L'evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L’evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L'evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

L’evento di Coldiretti con le scuole a Vignanello

Vignanello – Riceviamo e pubblichiamo – Tanti bambini, tutti intenti a scoprire il mondo dell’agricoltura, hanno affollato Piazza Matteotti a Vignanello venerdì 6 dicembre, con gli insegnanti di Coldiretti Viterbo e Campagna Amica che hanno insegnato loro la potatura degli olivi, la raccolta e la trasformazione in olio, le fasi della vendemmia, il km zero, il rispetto per la natura e come riconoscere i prodotti made in Italy e made in Tuscia.

E’ stata una mattinata altamente produttiva ed i bambini hanno dimostrato un interesse per le materie agricole molto maggiore di quella prevista. La mattinata si è conclusa con assaggi di pane e olio nuovo, sano e nutriente.

“Continua il nostro tour nei comuni della Tuscia, con il progetto dal seme al cibo – spiega il direttore di Coldiretti Viterbo Alberto Frau – per portare a tutti, nessuno escluso, uno spaccato di cultura contadina e dei valori che caratterizzano il mondo agricolo, vero ed unico tutore del paesaggio.”

Coldiretti Viterbo


Condividi la notizia:
9 dicembre, 2019

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR