Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bilanci 2019 - Sindacati - Il bilancio del 2019 di Fortunato Mannino (Ust Cisl)

“Il lavoro è la vittima più illustre dell’ultimo decennio”

Condividi la notizia:

Fortunato Mannino

Fortunato Mannino

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Un altro anno volge al termine ed è tempo di bilanci. Purtroppo, dal punto di vista economico e occupazionale, il 2019 è stato un anno non differente rispetto a quelli che lo hanno preceduto. Dal 2008, anno della crisi economica mondiale, seconda solo alla grande depressione del 1929, non riusciamo a vedere segnali di ripresa veri, reali, che facciano ripartire il lavoro: la vittima più illustre dell’ultimo decennio. 

La Cisl ritiene che non si riuscirà ad invertire questa tendenza se persisteranno le criticità che ci impediscono un cambio di rotta vero: assenza di investimenti; infrastrutture ferme; calo demografico; fuga dei nostri ragazzi (spesso i più preparati e formati) verso mete sempre più lontane; l’immigrazione (secondo gli ultimi dati istat in diminuzione) considerata solo un pericolo; scuola, università e innovazione lasciate a se stesse; classe politica e dirigenziale non lungimiranti, attente solo al sondaggio istantaneo, al consenso facile e veloce e proprio per questo incapaci di prendere decisioni di ampio respiro, anche impopolari, purchè utili al bene comune futuro; miopia nel non capire le potenzialità derivanti dalla conversione green e dalla sostenibilità ambientale. 

La crisi degli ultimi anni ha visto soccombere importanti imprese nel nostro territorio causando un impoverimento del nostro fragile territorio e provocando un aumento della disoccupazione. Ma le cause sopra elencate non sono le uniche responsabili di un impoverimento dei lavoratori, dell’abbassamento del potere di acquisto delle persone e della diminuzione delle tutele. C’è il problema meno conosciuto del cambio di contratto, situazione che sempre più spesso si verifica nei cambi di appalto dei settori pubblici. In queste occasioni, le aziende aggiudicatarie dell’appalto non si fanno scrupoli a proporre condizioni di minor favore per i lavoratori che dalla precedente gestione passano alla nuova, spesso cambiandogli il contratto di lavoro. Più volte è capitato che l’azienda entrante, ad esempio, proponga il passaggio dal Cccnl commercio al Cccnl multi servizi, cosa che comporta a parità di livello e anzianità una diminuzione delle retribuzioni dei lavoratori coinvolti pari anche a 150/200 euro lorde mensili.

E come non parlare del fenomeno del dumping contrattuale? Consiste nell’applicazione di contratti, definiti pirata, firmati da organizzazioni datoriali e sindacali non maggiormente rappresentativi che applicano tabelle contributive più basse e non conformi, che spesso non prevedono le mensilità aggiuntive (13esima e 14esima), dove sovente sono ridotti i giorni di ferie e permessi, dove le tutele sono fortemente minacciate e dove la malattia e l’infortunio sono messi in discussione. 

Il 19 settembre di quest’anno l’ispettorato nazionale del lavoro, Confindustria e Cgil, Cils e Uil hanno firmato la convenzione Inps per l’attuazione del testo unico della rappresentanza. L’obiettivo dichiarato è quello di porre maggior controllo sul meccanismo della rappresentanza sugli organismi sindacali che siederanno ai tavoli di rinnovo dei Ccnl di categoria al fine di contrastare il dumping salariale e i contratti pirata: i contratti saranno validi solo se a firmarli saranno i sindacati che rappresentano più del 50% degli iscritti. 

La Cisl di Viterbo vuole rafforzare la lotta intrapresa e per questo chiede che sia innalzata alla massima aliquota possibile l’Irap (imposta regionale attività produttive) alle aziende che applicano contratti pirati e attuano politiche di dumping salariale. 

Unendo queste iniziative a quelle che una politica attenta e lungimirante può intraprendere possiamo sperare di invertire una rotta sempre più compromessa e immaginarci un futuro diverso, dove i lavoratori e i cittadini tutti possano sentirsi più tutelati e meno minacciati nei loro diritti. 

Fortunato Mannino
Ust Cisl Viterbo


Condividi la notizia:
18 dicembre, 2019

Bilanci 2019 ... Gli articoli

  1. "Speriamo che la legge sulla rigenerazione trovi attuazione"
  2. In prima linea contro l'abolizione della prescrizione e parte civile contro la mafia...
  3. "Se continua così, questo territorio non va da nessuna parte..."
  4. "Export in crescita, la Tuscia fa anche meglio della media nazionale"
  5. "In due anni fondi dedicati per le politiche sociali aumentati di 15 milioni di euro"
  6. "L'avvocato ha un ruolo sociale, non è solo una questione di competenze professionali"
  7. "Un'utopia produrre senza gli agrofarmaci, bisogna ridurli"
  8. "Caporalato in crescita nella Tuscia, viene sfruttato chi si trova in condizioni di difficoltà"
  9. "Tiene l’export, bene tessile e agroalimentare, benissimo il turismo"
  10. "I nostri vini conquistano il mercato nazionale e l'olio è ancor più che extravergine"
  11. "Ormai arriviamo in stazione e ci chiediamo 'Chissà oggi cosa succederà?'"
  12. "La ex caserma dei vigili del fuoco per l'ampliamento dell'università"
  13. "Una parte di gioventù viterbese non sta crescendo nel migliore dei modi..."
  14. "Sogno che la Tuscia abbia un ruolo trainante per l’economia della Regione"
  15. "Mi piace mettere in risalto che oltre la metà degli avvocati viterbesi sono donne"
  16. Volley Life capolista, ma Antonucci frena: "La promozione è un surplus"
  17. "Aumenta l'export e le nostre imprese bio sono prime nel Lazio"
  18. "Dobbiamo educare alla genuinità: la mela perfetta non sempre è la migliore..."
  19. "Il lavoro di FdI in comune è costante, continuo, senza sosta e pancia a terra"
  20. Tusciaweb, un 2019 straordinario con 60 milioni di pagine lette
  21. “La squadra è decimata, per salvarsi bisognerà fare l'impossibile”
  22. "Viterbesi omertosi? Diciamo che sono riservati..."
  23. "Mi ricandido solo se portiamo a termine il programma"
  24. Romano: "Viterbese in serie B? Obiettivo concreto per il futuro"
  25. Boom di "Anche tu redattore", nel 2019 oltre mille segnalazioni pubblicate
  26. Quattro omicidi nel 2019 nella Tuscia
  27. "Con Paperonly vogliamo salvare dalla distruzione e poi valorizzare libri, cartoline e documenti"
  28. "I conti della Regione sono in ordine e vanno in continuo miglioramento"
  29. "Questa è la maggioranza delle parentele, delle tasse e di chi vuole un posto in comune"
  30. "Pronti per nuove battaglie e per tutelare i diritti di chi, col suo lavoro, assicura un futuro al paese"
  31. "Un 2019 pieno di scossoni, ma il food è in grande espansione"
  32. Un anno di Touring Club...
  33. Active network, secondo miglior attacco e zona playoff a un passo
  34. "L'amministrazione è ferma e impantanata, Viterbo deve decollare"
  35. "Sarà l'anno delle strade, dell'appalto dei rifiuti e delle assunzioni"
  36. La Vbc Polistampa ricarica le pile con tanta voglia di riscatto
  37. "Un 2019 da sogno con 16 vittorie e 3 titoli italiani"
  38. Union Viterbo rullo compressore, sette vittorie su sette e primo posto solitario
  39. E' una Viterbese "da ripresa", dieci gol e 11 punti dopo il 75'
  40. Per l'Ortoetruria un Natale da capolista, Matthew Pebole miglior marcatore
  41. Baschirotto il più presente, Tounkara il più falloso
  42. Viterbese, il giocatore dell'anno è Zhivko Atanasov
  43. "È stato un anno intenso e ricco di successi"

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR