--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Regione Lazio - Contributi per aziende e liberi professionisti - L'assessore allo Sviluppo economico: "Una spinta all'innovazione"

Imprese più digitali e internazionali, bandi da 10 milioni

Condividi la notizia:

La sede della Regione Lazio

La sede della Regione Lazio

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Pubblicati sul bollettino ufficiale della Regione Lazio due bandi a favore di imprese e liberi professionisti per dieci milioni di euro di fondi europei del Por Fesr 2014-2020 per promuovere azioni di internazionalizzazione e digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (Mpmi) del Lazio.

Il primo avviso, “Progetti di internazionalizzazione”, da cinque milioni di euro, è pensato per concedere alle Mpmi (liberi professionisti inclusi) in forma singola o aggregata e che fanno investimenti per accedere ai mercati internazionali contributi a fondo perduto fino al 50 per cento delle spese sostenute. Si potranno presentare progetti a partire da 36mila euro, con un contributo massimo concedibile 200mila euro”. A dichiararlo l’assessore allo Sviluppo economico, commercio e artigianato, ricerca, start-up e innovazione, Paolo Orneli.
 
“Il secondo bando – prosegue l’assessore – è destinato ai ‘Progetti di innovazione digitale’, stanzia cinque milioni di euro per erogare contributi a fondo perduto del 40 per cento delle spese per investimenti digitali di imprese (sempre Mpmi) o attività professionali singole o aggregate. Si potranno presentare progetti, riguardanti l’introduzione di tecnologie digitali e soluzioni ict che sostengano l’innovazione di processo e di prodotto, da minimo 50mila euro, mentre il contributo massimo concedibile è di 200mila euro”.
 
“Prosegue l’impegno della Regione a favore dell’economia del Lazio. Questi bandi – conclude Orneli – vogliono aiutare le imprese del nostro territorio a riposizionarsi sulla frontiera dell’innovazione e della proiezione internazionale e vanno a integrare quanto fatto, solo per rimanere agli ultimi mesi, con l’avviso digital impresa Lazio e con la prima finestra di quello per i voucher per l’internazionalizzazione”.
 
Le graduatorie provvisorie di questi ultimi bandi sono state pubblicate nelle scorse settimane, mentre la seconda finestra dell’avviso voucher per l’internazionalizzazione aprirà il 5 marzo prossimo.

La partecipazione ai due avvisi pubblici sarà possibile esclusivamente attraverso la piattaforma telematica Gecoweb di Lazio Innova. Il bando “Progetti di internazionalizzazione” sarà aperto a partire dal 9 marzo dell’anno prossimo (si potranno compilare i formulari online già dal 18 febbraio), mentre il bando “Progetti di innovazione digitale” sarà aperto a partire dal 4 marzo dell’anno prossimo (si potranno compilare i formulari online già dal 5 febbraio).
Dettagli, maggiori informazioni, i testi dei tre avvisi e le tempistiche per la partecipazione sono disponibili sul sito www.lazioeuropa.it.

Regione Lazio


Condividi la notizia:
28 dicembre, 2019

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR