--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Shirley Calangi aveva 49 anni - Atm conferma la responsabilità

Milano, è morta la donna coinvolta nell’incidente tra filobus e camion dei rifiuti

Condividi la notizia:

Milano - Scontro filobus - camion nettezza

Milano – Scontro filobus – camion nettezza

Milano – L’autista del filobus è passato col rosso e ha provocato lo scontro con un camion della nettezza urbana.

Nell’incidente di ieri mattina Shirley Calangi, questo il nome della vittima di 49 anni di origine filippina, è sembrata subito molto grave. Trasportata immediatamente al Policlinico, nel pomeriggio ne è stata dichiarata la morte cerebrale.  I familiari hanno acconsentito all’espianto degli organi.

L’azienda dei trasporti milanese, Atm, ha espresso la sua vicinanza alla famiglia e ha confermato la responsabilità del filobus: “Dalla ricostruzione della dinamica emerge che il filobus non abbia rispettato la precedenza semaforica. Atm pertanto ha già aperto un’indagine interna ed è pronta a prendere tutti gli opportuni provvedimenti. Parallelamente l’azienda è impegnata subito a fornire tutto il supporto necessario alla famiglia colpita da questo grave lutto”.

Il sindaco Giuseppe Sala ha così commentato: “A nome di Milano esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e a tutta la comunità filippina. Sono profondamente addolorato e sono conscio di dover sempre fare tutto il possibile per garantire ai cittadini quelle condizioni di vita dignitosa e sicura che meritano. E di sentirmi pienamente responsabile quando ciò non avviene”.

Matteo Salvini: “Una preghiera e un pensiero ai famigliari della povera signora, non si può e non si deve morire così”.


Condividi la notizia:
8 dicembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR