--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Catania - A salvare il ragazzo, affetto da tetraparesi spastica e ritardo mentale, è stata la badante

Tenta di uccidere il figlio disabile, arrestata 54enne

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Catania – Tenta di uccidere il figlio disabile, arrestata 54enne.

Avrebbe tentato di uccidere il figlio 20enne, affetto da tetraparesi spastica e ritardo mentale, facendogli ingerire il contenuto di un flacone di sedativo e avrebbe poi tentato di soffocarlo riempiendogli la bocca con carta assorbente inzuppata di profumo. 

E’ accaduto a Catania. Protagonista della vicenda sarebbe una 54enne che avrebbe tentato di uccidre così suo figlio.

Da quanto si apprende, a salvare il 20enne sarebbe stata la badante, che ha poi chiamato i soccorsi.

La 54enne è stata arrestata dai carabinieri per tentato omicidio e ora si troverebbe ai domiciliari in una comunità.

Al loro arrivo infatti i militari avrebbero trovato il ragazzo che versava in condizioni critiche per una grave crisi respiratoria.


Condividi la notizia:
13 dicembre, 2019

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR