--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Prosegue l’attività del tavolo di lavoro per la medicina di genere e benessere della donna

Agar nelle scuole di Viterbo

Condividi la notizia:

Centro per gli studi criminologici

Centro per gli studi criminologici

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Prosegue l’attività del tavolo di lavoro per la medicina di genere e benessere della donna Agar (Amore Genere Attenzione e Rispetto), nato lo scorso febbraio nell’ambito del centro per gli studi criminologici di Viterbo e promosso dall’ordine dei medici e dall’assessorato alle politiche sociali del Comune con l’obiettivo di promuovere iniziative di ricerca e divulgazione culturale sul tema del rapporto tra i sessi e di combattere discriminazione e sessismo.

La prossima iniziativa, che si inaugura il prossimo 17 gennaio al liceo magistrale e delle Scienze Umane “S. Rosa” di Viterbo e prosegue a febbraio presso l’Istituto Tecnico Economico “Paolo Savi”, sempre di Viterbo, prevede tre incontri di formazione e confronto con gli studenti dei primi due anni di scuola superiore, che avranno per tema l’immagine femminile presentata dai media vecchi e nuovi: musica, televisione e social network.

Il Pool di professionisti AGAR composto dalle Psicologhe e Psicoterapeute Valentina Tanini, Barbara Longo e Eleonora di Marco, dagli Psichiatri Stefania Cerino, Francesco Cro e Katia Zucca, dalla Psicologa Emiliana Feroli,dall’Avvocato Rosita Ponticiello e dall’Assistente Sociale Francesca Bacci, stimoleranno i ragazzi a riflettere, in modalità interattiva, sugli aspetti emotivi, psicologici, culturali, sociali e normativi legati all’identità di genere e veicolati dai mezzi di comunicazione.

Interrogarsi sulla differenza di genere in un’ottica intergenerazionale e multiculturale significa provare a comprendere stili, modalità comunicative e ruoli attribuiti alle figure maschili e femminili in luoghi e tempi diversi: una sfida didattica ardua ma stimolante, nella quale il tavolo AGAR si propone di affiancare gli insegnanti mettendo a disposizione i propri professionisti.

In primavera un convegno, ancora una volta promosso dall’Ordine dei medici e dall’Assessorato alle politiche sociali del Comune, A.G.A.R. affronterà il tema della medicina di genere con particolare riferimento all’invecchiamento attivo e alla salute delle donne migranti.

Agar
Tavolo di lavoro sulla medicina di genere e i maltrattamenti femminili


Condividi la notizia:
9 gennaio, 2020

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR