--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Trasporti - La segreteria Cambia-Menti MM10 sul piede di guerra per difendere i lavoratori

“Cotral, minuti di lavoro regalati ogni giorno…”

Condividi la notizia:

Un bus Cotral

Un bus Cotral

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Si continua a propagandare con riunioni dal contenuto futile e con accordi insignificanti un modo di lavorare che continua ad impattare in modo negativo sulla vita degli operatori di esercizio di Cotral.

Nessun miglioramento oggi, nonostante nel 2019 si siano portate avanti vertenze sindacali su varie problematiche degli accordi Asa vigenti.

Le sei segreterie presenti all’interno di Cotral non hanno apportato nessuna modifica sostanziale, ad oggi: l’ods 30 (vtv) persiste, il tavolo percorrenze più volte citato negli accordi precedenti non arriva mai a conclusione, si continuano a regalare dai 5 ai 10 minuti al giorno di lavoro, la media di guida dei turni è falsata perché sempre maggiore rispetto ai grafici e il trattamento verso i lavoratori in merito alla disciplina non è dei più leggeri.

Un trattamento da “privato” per scongiurare il “privato” che ha prodotto negli ultimi anni un attivo in bilancio di oltre 30 milioni. Dei quali nulla ridistribuiti tra il personale o nel servizio all’utenza. Tutto ciò è inconcepibile dal punto di vista di una proprietà pubblica e tanto meno dalla parte sindacale di categoria.

Altro punto dolente è la scadenza a breve dell’accordo Asa 21/02/2017 e successive integrazioni.

Un accordo mai condiviso con i lavoratori vista la sua ratifica da parte delle Rsu che non hanno mai verbalizzato le criticità e/o i benefici che tale ratifica avrebbe apportato.

Un monito quindi per le rappresentanze unitarie e le segreterie rappresentative, indire un referendum tra i lavoratori come previsto dagli accordi interconfederali e/ o dai firmatari degli stessi per garantire forma di democrazia e di libera scelta, e per quanto riguarda le Rsu in proroga fino a nuove elezioni di attenersi all’ordinaria amministrazione e non straordinaria vista l importanza di un eventuale nuovo accordo Asa.

Qualora si dovessero verificare comportamenti non conformi agli accordi in materia di rappresentanza, attiveremo qualsiasi forma di lotta e contrasto nonché una raccolta firme per scongiurare il perseverare di alcuni nel commettere nuovamente errori verso chi non può più sorreggere sulle proprie spalle le scelte di una proprietà “pubblica”.

Segreteria Cambia-Menti MM10
Cotral Spa


Condividi la notizia:
22 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR