--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - Gli agenti lo dovevano portare in tribunale per la convalida - Rintracciato e portato in carcere

Era ai domiciliari ma i poliziotti non lo trovano in casa

Condividi la notizia:

Polizia

Polizia

Civitavecchia – Era ai domiciliari ma i poliziotti, che dovevano portarlo in tribunale, non lo trovano in casa.

Nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti hanno eseguito la misura cautelare in carcere, emessa dal giudice del tribunale di Civitavecchia, nei confronti di M.G.C., il 42enne arrestato il giorno prima per minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’uomo, dopo l’arresto del 21 gennaio era stato posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida fissata per la giornata di ieri 22 gennaio. Nella mattinata di ieri, gli agenti del commissariato, si sono presentati in casa sua per accompagnarlo in tribunale, ma l’uomo non c’era più.

Dopo una breve ricerca, i poliziotti lo hanno rintracciato e portato in tribunale. Il giudice ha convalidato l’arresto e applicato, invece dei domiciliari, la custodia cautelare in carcere. Inoltre, il 42enne è stato anche denunciato per l’evasione dagli arresti domiciliari.


Condividi la notizia:
23 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR