--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vignanello - I cittadini di Santa Lucia e Pacciano scrivono a sindaco e prefetto

“Furti a raffica in villa, si intervenga prima che succeda l’irreparabile”

Condividi la notizia:

Vignanello - La frazione di Maregnano

Vignanello – La frazione di Maregnano

Vignanello – Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata da alcuni cittadini al sindaco di Vignanello e al prefetto di Viterbo – Egregio signor sindaco, come lei ben sa, da una ventina di giorni le abitazioni all’interno delle zone di Santa Lucia, Pacciano e Maregnano (territorio di circa 1 chilometro quadrato) sono state prese di mira da una banda di ladri, la quale, con un ritmo ed una spregiudicatezza impressionanti, ha compiuto ben 15 furti eseguiti e 3 sventati, in alcuni casi anche in case dove erano al momento del furto, presenti persone.

C’è anche da dire che più di una struttura era provvista di sistema di allarme.

Lasciamo a lei immaginare lo stato di paura e tensione che attanaglia noi abitanti della zona, anche perché abbiamo avuto e abbiamo la sensazione che il problema non sia stato valutato, da chi di competenza, nella sua gravità. 

Chiediamo quindi di mettere in atto tutte le possibili iniziative necessarie in situazioni del genere. Le case sono abitate da nuclei familiari dove sono presenti persone anziane, bambini, disabili e sarebbe veramente disastroso se soprattutto queste persone più deboli si trovassero, faccia a faccia, con questi malviventi.

Per non parlare poi di quelle persone, tra di noi, esasperate e particolarmente decise e pronte ad usare qualsiasi strumento pur di difendere la famiglia e la propria proprietà. 

Onde evitare che prima o poi succeda l’irreparabile, rinnoviamo al sindaco la preghiera di mettere in atto tutte le iniziative possibili, noi, per quanto ci riguarda, diamo la nostra disponibilità.

Al prefetto, che ci legge per conoscenza, chiediamo di vigilare su questa situazione: auspichiamo un suo autorevole intervento rivolto ai responsabili della sicurezza del nostro comune nella speranza che cessi al più presto questo stato di timore e angoscia.

I cittadini di Santa Lucia, Pacciano


Articoli: “Dormiamo chiusi in casa col fucile carico” – Decine di furti in villa, ladri spregiudicati a Maregnano


Condividi la notizia:
15 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR