--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Corte d'assise - Giallo di Ronciglione - Tra le parti offese manca la nonna di Landolfi, nuovo stop al processo - L'imputato in carcere "canta nel coro e vuole fare il barbiere" - VIDEO

La mamma di Sestina: “Non mi interessa incontrare la madre di Andrea…”

di Silvana Cortignani

Condividi la notizia:


Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Andrea Landolfi e Maria Sestina Arcuri

Caterina Acciardi

Caterina Acciardi – Mamma di Sestina

Roberta Landolfi

Roberta Landolfi – Mamma di Andrea

Andrea Landolfi con la nonna Mirella Iezzi

Landolfi con la nonna Mirella Iezzi

Viterbo - Assemblea liceo Ruffini - Il pm Franco Pacifici

Il pm Franco Pacifici

Giacomo Marini

Il difensore Giacomo Marini

Vincenzo Luccisano

L’avvocato di parte civile Vincenzo Luccisano

Viterbo – In una mattinata sferzata dal vento gelido di tramontana, come solo a Viterbo sa soffiare, è finita con un nulla di fatto anche la seconda udienza destinata all’ammissione delle prove del processo per la morte di Maria Sestina Arcuri.

E’ il processo in corte d’assise a Andrea Landolfi Cudia accusato di avere ucciso la fidanzata 26enne facendola precipitare deliberatamente dalle scale della casa della nonna, a Ronciglione, la notte tra il 3 e il 4 febbraio 2019 al culmine di un litigio per gelosia.

L’udienza si è aperta con le eccezioni del difensore Giacomo Marini, relative alla costituzione di parte civile dei genitori e dei due fratelli della vittima, rigettate dal tribunale, e alla mancata citazione della nonna tra le parti offese, che invece è stata accolta, con conseguente stop e rinvio del processo. 

Il legale ha parlato con tono di voce assai pacato e quasi sommesso rivolgendosi alla corte presieduta dal giudice Gaetano Mautone, al pm Franco Pacifici e alla famiglia Arcuri, cui ha rivolto: “Un saluto deferente per il dramma che li porta qui, a prescindere da quello che sarà l’esito processuale”. 


“Non mi interessa incontrare la madre di Landolfi”

“Non ho letto la lettera di Landolfi e non mi interessa incontrare sua madre”, ha detto Caterina Acciardi, la mamma di Sestina, mentre lasciava il tribunale col difensore di parte civile della famiglia Arcuri, avvocato Vincenzo Luccisano. 

Sollecitata a commentare la lettera in cui Andrea si scusa, scritta dal carcere lo scorso 14 dicembre, ha detto: “L’unica cosa che vorrei sapere da lui è perché mi abbia chiamata alle sei del mattino e non alle due di notte”. 

Parte civile col marito e i due fratelli della vittima, ha fatto per la seconda volta in meno di due mesi un viaggio di 600 chilometri da Nocara in provincia di Cosenza a Viterbo: “Sarò presente sempre, fino a quando non sarà emersa tutta la verità”. 


“Andrea canta nel coro di Regina Coeli e vuole fare il barbiere”

Landolfi era presente anche stavolta, scortato come il 9 dicembre dalla penitenziaria. Avrebbe voluto rilasciare spontanee dichiarazioni, ma dato il rinvio non è stato possibile. “Prima che il processo cominci, il mio assistito vuole dichiarare la sua innocenza”, ha anticipato il difensore Giacomo Marini.

All’imputato è stato concesso di abbracciare la mamma, la sorella, le due zie e gli altri familiari venuti apposta da Roma per sostenere la sua innocenza. 

“A Regina Coeli fa parte del coro del carcere, si allena e ha fatto domanda per fare il barbiere”, ha detto la mamma Roberta Landolfi, parlando della vita del figlio, dietro le sbarre da quattro mesi. 

“L’ho visto molto stanco, continua a dirmi ‘mamma, fatti forza almeno tu’, ‘mamma , sono innocente’, ma negli occhi gli si legge tutta la sua sofferenza. Io sto facendo di tutto per essere forte”, ha concluso. 


Sono vicina alla mamma di Sestina con il cuore”

“Sono vicina alla mamma di Sestina con il cuore, mi piacerebbe parlarci, incontrarla, starle vicino. Anche oggi ho cercato con lo sguardo di incontrarci. Glielo vorrei chiedere di persona, ma ho paura che possa dirmi di no”, ha ribadito la madre di Landolfi. 

“Mi dispiace che abbia detto che non vuole incontrarmi, perché da mamma a mamma potevamo capirci. Abbiamo due dolori diversi, ma  per me sarebbe stato importante stare vicino alla mamma di Sestina”.

E ancora, riguardo alla lettera scritta dal figlio: “La decisione di scrivere alla famiglia di Sestina non può che essergli venuta dal cuore. Se loro non vogliono leggere la lettera di mio figlio, si vede che non sono pronti per questa cosa”, ha proseguito Roberta Landolfi.


“Tra le parti offese manca la nonna”

“Andrea è accusato anche di avere picchiato la nonna, ma Mirella Iezzi non risulta tra le parti offese”. Il difensore del pugile e operatore sociosanitario trentenne di Roma, avvocato Marini, si è accorto che, nel decreto di giudizio immediato, l’ottantenne non è stata citata tra le parti offese.

Oltre ad essere indagata anche lei per omissione di soccorso, abbandono di incapace e falso, secondo il pm Franco Pacifici è una delle vittime. Per questo il decreto di giudizio immediato dovrà essere riscritto e notificato anche a lei entro l’udienza del 5 marzo, data cui è stato rinviato il processo.

Oltre che di omicidio volontario e omissione di soccorso, Landolfi è accusato anche di lesioni aggravate alla nonna, con una prognosi superiore ai 40 giorni. L’avrebbe colpita la notte del delitto, mentre tentava di soccorrere la fidanzata caduta dalle scale. L’anziana, che venerdì scorso sarebbe stata aggredita su un bus romano da due donne, al grido di “assassina”, dovrà quindi essere citata, pena nullità, motivo per cui l’udienza è stata interrotta e rinviata al prossimo 5 marzo. 

In aula Mirella Iezzi, difesa dall’avvocato Gianluca Fontana, non c’era. “Sono diversi giorni che non si sente bene, la gente la colpevolizza, gliene dice di tutti i colori, venerdì l’hanno costretta a scendere dal bus prima della sua fermata. Siamo molto preoccupati anche per lei”, ha spiegato Roberta Landolfi, figlia della donna e madre del trentenne. 


Tribunale off limits a microfoni e telecamere

Una selva di giornalisti “nazionali”, macchine fotografiche, microfoni e telecamere… rigorosamente fuori del tribunale. Dalla Vita in diretta a Quarto grado. La presidente Maria Rosaria Covelli è intervenuta di persona, ieri mattina, per ribadire che foto e riprese sono assolutamente vietati in aula e anche nei corridoi, dove inevitabilmente circolano anche altri utenti che nulla hanno a che vedere col processo per la morte di Maria Sestina e hanno diritto alla riservatezza. Qualche problema per i cronisti che, invece di usare carta e penna, stavano prendendo appunti sui propri cellulari, anch’essi off limits per la medesima ragione.

Silvana Cortignani


Condividi la notizia:
21 gennaio, 2020

Cade dalle scale e muore ... Gli articoli

  1. "Sestina ha avuto uno pneumotorace a Belcolle ed è stata intubata in rianimazione"
  2. "Incompatibili con un rotolamento dalle scale le lesioni riportate da Sestina"
  3. "Sestina aveva gli occhi aperti e respirava regolarmente, ma era incosciente"
  4. Sestina soccorsa quattro ore dopo la caduta, testimoniano operatori del 118 e sanitari di Belcolle
  5. "L'ultima serata di Andrea e Sestina? Video e testimoni raccontano una normale famigliola"
  6. Processo Landolfi, sfilano i primi testi contro il 31enne accusato dell'omicidio della fidanzata
  7. Landolfi all'avventore di un pub: "Saluta Sestina, tanto non la vedi più..."
  8. Morte di Sestina Arcuri, in aula l'audio della telefonata del fidanzato Andrea Landolfi al 118
  9. Omicidio Arcuri, saranno sentiti il 14 maggio i primi testimoni contro Andrea Landolfi
  10. Troppo in televisione, il supertestimone contro Andrea Landolfi rischia di tornare in carcere
  11. "Ci sono già le prove contro Landolfi, non c'è bisogno di un detenuto supertestimone"
  12. Lo zio di Landolfi: "La sera, quando beve, Andrea cambia"
  13. Processo al palo causa Covid, difesa al lavoro per far uscire dal carcere Andrea Landolfi
  14. Zio Rocco accusa il pugile Landolfi di omicidio ma poi gli dice: "Andrà tutto bene, ciao campione"
  15. L'ex difensore Giacomo Marini: "Conosco Cipollini, mi ha presentato lui Lanfoldi"
  16. "Voglio parlare col pm, Landolfi mi ha detto di aver buttato Maria Sestina giù per le scale"
  17. "Andrea Landolfi ha detto di avere scaraventato Maria Sestina per le scale"
  18. "La confessione di Landolfi in carcere? La procura saprà valutare i supertestimoni"
  19. "Andrea Landolfi ha confessato l'omicido di Sestina", pronti a testimoniarlo due compagni di cella
  20. "Rivelazioni importanti in carcere", spunta un supertestimone contro Andrea Landolfi
  21. Colpo di scena al processo per la morte di Sestina, Landolfi cambia nuovamente difensore
  22. Landolfi rinuncia, per il Coronavirus slitta il processo
  23. "Stop per Coronavirus del processo a Andrea Landolfi, il legale della nonna viene da Milano"
  24. La mamma di Andrea Landolfi: "Qui a Regina Coeli sta succedendo il bordello"
  25. "Scale pericolose nella Tuscia, la tragica scomparsa di Sestina non è un caso isolato"
  26. Andrea Landolfi: "Sono innocente, faremo venire fuori la verità"
  27. Morte di Sestina Arcuri, la nonna di Landolfi parte civile contro il nipote
  28. Morte di Sestina Arcuri, riprende oggi il processo a Andrea Landolfi
  29. Morte di Sestina Arcuri, si aggrava la posizione della nonna di Andrea Landolfi
  30. "Vieni a Macchiatonda e vediamo chi crepa..."
  31. "La stessa psicologa della procura dice che il figlio di Landolfi non è attendibile"
  32. "Landolfi ha ripulito casa dalle tracce di sangue e vomito lasciate da Maria Sestina"
  33. "Assassina, devi stare in galera come tuo nipote"
  34. La Cassazione: "Maria Sestina Arcuri lanciata dalle scale, non ha potuto difendersi"
  35. "Dal campione di boxe al macellaio della nonna ai superluminari, ecco i testimoni di Landolfi"
  36. "Dal giorno della tragedia, io sono morto insieme a Sestina"
  37. "Morte di Sestina Arcuri, il campione di pugilato Nino Benvenuti tra i testimoni della difesa"
  38. Landolfi incastrato dal figlioletto, Meluzzi consulente
  39. Roberta Landolfi: "Voglio abbracciare la mamma di Sestina"
  40. Andrea Landolfi: "Mio figlio è stato imbeccato per fargli dire che sono colpevole..."
  41. Andrea Landolfi dal carcere: "Non ho ucciso Sestina, sono un uomo generoso e non sono un assassino"
  42. La scala della morte di Sestina Arcuri, nella casa dei misteri…
  43. La madre di Sestina: "E' stato lui a ucciderla" - La madre di Andrea: "Volevano un bimbo"
  44. Morte di Maria Sestina, salta il processo per omicidio al fidanzato
  45. Morte di Maria Sestina Arcuri, al via il processo al fidanzato per omicidio
  46. Morte di Maria Sestina, indagata anche la nonna di Andrea Landolfi
  47. La nonna di Landolfi: "Ho raccolto io Andrea e Sestina, e lei stava bene"
  48. Sì al giudizio immediato, al via a dicembre il processo per omicidio al fidanzato di Maria Sestina
  49. "Morte di Maria Sestina, giudizio immediato per il fidanzato arrestato per omicidio"
  50. Il fidanzato di Maria Sestina Arcuri: "Fu lei a spingermi per le scale"
  51. Accusato dell'omicidio della fidanzata, Andrea Landolfi fa scena muta davanti al giudice
  52. "Andrea Landolfi potrebbe uccidere di nuovo, contro di lui non c'è solo il figlio"
  53. Landolfi a Regina Coeli in attesa dell'interrogatorio di garanzia
  54. In carcere per omicidio volontario il fidanzato di Maria Sestina Arcuri
  55. Landolfi in carcere per omicidio? Ago della bilancia la testimonianza del figlio di 5 anni
  56. Sì o no all'arresto di Andrea Landolfi, col fiato sospeso fino a domani
  57. Andrea Landolfi in carcere? Oggi si decide la sorte del fidanzato di Maria Sestina Arcuri
  58. Andrea Landolfi in carcere? Dopo l'estate la decisione della Cassazione
  59. Arresto di Landolfi, depositato il ricorso in Cassazione
  60. "Questa è l'ultima volta che vedi Maria Sestina..."
  61. "La madre e la nonna avevano paura che Landolfi potesse 'buttare di sotto' anche loro"
  62. Andrea Landolfi: "Ho lanciato Maria Sestina dalle scale"
  63. "Maria Sestina lanciata dalle scale e poi insultata"
  64. "Quello che ha detto il figlio di 5 anni di Landolfi non può valere come prova"
  65. "Il riesame dice che la nonna di Landolfi mente su tutta la linea"
  66. Sì all'arresto di Landolfi, fidanzato di Maria Sestina
  67. I testimoni: "Sestina pronta a lasciare Landolfi, quella notte voleva dormire da sola in albergo"
  68. I Ris per altre 4 ore nella casa della tragedia, sequestrati vestiti sporchi di sangue
  69. Se arriva l'arresto per Landolfi, non sarà immediato
  70. Arresto sì o no, la sorte del fidanzato di Maria Sestina è nelle mani del riesame
  71. "Siamo tranquilli"
  72. Landolfi al 118: "Stavamo giocando e siamo caduti dalle scale, ma la botta più forte l'ho presa io..."
  73. Il figlio di 5 anni di Landolfi: "Ho visto papà buttare Sestina dalle scale"
  74. Ragazza caduta dalle scale, si saprà entro fine mese se il fidanzato sarà arrestato
  75. "Maria Sestina in coma subito dopo la caduta"
  76. "Landolfi in carcere? Non ci sono elementi"
  77. La procura: "Il fidanzato ha ucciso Maria Sestina Arcuri"
  78. Ragazza caduta dalle scale, chiesto l'arresto per omicidio del fidanzato
  79. "Maria Sestina Arcuri volata giù dal pianerottolo delle scale"
  80. "Non incolpo nessuno, voglio sapere cosa è successo a mia sorella"
  81. "Tu con una figlia morta e io con un figlio in galera"
  82. "Sestina non è stata picchiata, ma potrebbe essere stata spinta"
  83. Giallo di Ronciglione, Landolfi indagato anche per omissione di soccorso
  84. "La famiglia Arcuri è distrutta, vuole verità"
  85. "Ho visto Sestina battere la testa, ma non si era fatta nulla..."
  86. "Sestina era il mio amore"
  87. "Andrea caduto dalle scale anche con la ex, ma lui non si fa mai male"
  88. "Ho finito le lacrime, ma ho tanta rabbia"
  89. La ex di Andrea Landolfi: "Mi ha picchiata, tirato i capelli e riempita di morsi"
  90. Cade dalle scale e muore, i Ris per altre cinque ore nella casa della tragedia
  91. "Andrea è ancora in condizioni di affanno psicologico"
  92. "Mio figlio era innamorato, la voleva sposare e avere un bambino da lei"
  93. I Ris tornano nella casa della tragedia, la nonna di Landolfi testimone oculare
  94. "Quei 17 gradini verso la mansarda dove Sestina è caduta..."
  95. "Mia sorella caduta dalle scale? Non ci credo"
  96. “Sestina era irriconoscibile aveva testa e un occhio gonfi"
  97. I Ris per sei ore nella casa della tragedia, sequestrata l'auto della coppia
  98. "Hanno discusso, e lei non era serena..."
  99. Femminicidio o incidente? Fondamentali Ris e autopsia
  100. I vicini: "Quella notte non abbiamo sentito niente"
  101. Donati gli organi della ragazza precipitata dalle scale
  102. Ragazza precipitata dalle scale, il fidanzato indagato per omicidio
  103. Ragazza precipita dalle scale e muore, non si esclude il femminicidio

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR