--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Il 30 gennaio sarà presente con il suo olio per l'iniziativa che propone snack salutari e non industriali

“Le belle merende”, il frantoio Olitar al ministero della Pubblica istruzione

Condividi la notizia:

Tarquinia - L'iniziativa "A tavola col produttore"

Tarquinia – L’iniziativa “A tavola col produttore”

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – Il 30 gennaio l’Istituto Stendhal, indirizzo Alberghiero Cappannari, sarà a Roma, al ministero della Pubblica istruzione di Viale Trastevere, per la presentazione di alcune proposte alimentari in quanto selezionato per l’iniziativa pilota “Le belle merende”.

Grazie alla collaborazione con i produttori locali avviata con l’Università Agraria di Tarquinia, già partner dell’alberghiero nel progetto “A tavola col produttore”, il Cappannari proporrà una serie di alternative alla “merendina” industriale basate appunto sulla stagionalità e sulla territorialità.

Si proporranno dei finger food di ricotta locale con miele e cannella, cialdine croccanti di pane dolce, alcuni tradizionali dolci di carnevale e il classico pane olio e sale, pane di Allumiere e olio del Frantoio Olitar di Tarquinia, centrifugati di verdure e gli spiedini di frutta con la collaborazione della Tenuta Gattopuzzo.

Il progetto nasce dalla volontà di sollecitare una riflessione ad ampio respiro sull’educazione alimentare coinvolgendo il tema della salute e del benessere ma anche della territorialità, della stagionalità, della tradizione e del rispetto dell’ambiente. 

La presentazione delle “Belle merende” è l’inizio di un percorso che vedrà protagonisti gli studenti dell’alberghiero. Il passaggio successivo è infatti creare una rete di peer educator con gli studenti delle scuole Medie finalizzata a trasferire le conoscenze e le competenze dell’educazione alimentare attraverso laboratori tematici.

In vista dei numerosi progetti che si stanno susseguendo, il team di progetto dell’Università Agraria dedicato ai prodotti locali invita tutti i produttori interessati a mettersi in contatto con l’ente o con i referenti (Alberto Tosoni, Rosanna Moioli, Bruno Cardia).

Università agraria di Tarquinia


Condividi la notizia:
24 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR