- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Non può esserci pace duratura senza coinvolgere i paesi limitrofi”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Tunisi - Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio incontra il presidente tunisino Kais Said [3]

Tunisi – Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio incontra il presidente tunisino Kais Said

Il post di Luigi Di Maio sull'incontro con il presidente tunisino [4]

Il post di Luigi Di Maio sull’incontro con il presidente tunisino

Tunisi – “Non può esserci pace duratura senza coinvolgere paesi limitrofi”.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è a Tunisi. In agenda l’incontro con il presidente tunisino Kais Said.

“Con il presidente c’è stato un incontro cordiale e proficuo – ha detto Di Maio, parlando alla tv di stato tunisina al termine del colloquio –. Abbiamo affrontato vari temi tra cui ovviamente la Libia. Come Italia riteniamo sia importante coinvolgere la Tunisia e i paesi limitrofi alla conferenza di Berlino. Non ci può essere una soluzione concreta e duratura senza il coinvolgimento di paesi vicini alla Libia, così come l’Algeria e il Marocco. È insieme che bisogna lavorare verso un nuovo approccio, che coinvolga tutti al tavolo del dialogo”.

 Di Maio ha scritto in merito anche un post su Facebook dove ha allegato anche una foto dell’incontro. Nel post è ripetuto l’intervento in tv. Poi l’aggiunta. “Quella che abbiamo davanti – si legge nel post – è una guerra per procura: dobbiamo fermare ogni interferenza esterna. Bisogna smetterla di vendere armi. Deve prevalere la via diplomatica”.

In programma anche la conferenza di Berlino sulla Libia. La data dovrebbe essere il 19 gennaio. A confermarlo è stato il portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert. “I preparativi per tale conferenza sono in corso – ha dichiarato e ha aggiunto –. Si terrà in ogni caso a gennaio e che potrebbe tenersi domenica 19″. 


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]