--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - La decisione è attesa nel 2021 - Il sindaco Merola: "Un grande e meritato traguardo"

Portici di Bologna, presentata la candidatura a patrimonio dell’Unesco

Condividi la notizia:

Bologna - I portici

Bologna – I portici

Il Tweet del comune di Bologna sulla candidatura Unesco dei portici

Il Tweet del comune di Bologna sulla candidatura Unesco dei portici

Bologna - Il Tweet del sindaco Virginio Merola sulla candidatura dei portici a patrimonio dell'Unesco

Bologna – Il Tweet del sindaco Virginio Merola sulla candidatura dei portici a patrimonio dell’Unesco

Il Tweet di Dario Franceschini sulla candidatura dei portici a patrimonio dell'Unesco

Il Tweet di Dario Franceschini sulla candidatura dei portici a patrimonio dell’Unesco

Bologna – Portici di Bologna, presentata la candidatura a patrimonio dell’Unesco.

I portici di Bologna sono la candidatura italiana per il 2020 alla lista del patrimonio mondiale dell’Unesco. A deciderlo è stato il Consiglio direttivo della commissione nazionale italiana per l’Unesco, che si è riunito questa mattina alla sede del ministero dei Beni culturali.

L’esito della candidatura è atteso nel 2021. A dare la notizia anche il comune di Bologna con un Tweet: “A Parigi! I portici di Bologna sono la candidatura italiana alla lista del patrimonio mondiale Unesco per il 2020”.

“Un grande e meritato traguardo per Bologna – ha dichiarato il sindaco Virginio Merola in un Tweet – un risultato di tutta la città. Bologna, ancora una volta, ha saputo esprimere il suo carattere più profondo: la capacità di collaborare assieme e uniti”.

A intervenire in merito anche il presidente della commissione nazionale, Franco Bernabè. “La presentazione della candidatura dei portici di Bologna alla lista del patrimonio mondiale per il ciclo 2020-2021, approvata dal Consiglio direttivo della commissione, rappresenta la conclusione di un lavoro corale tra società civile e amministratori locali – ha dichiarato a Repubblica -. La candidatura mette in evidenza il valore universale del portico come elemento architettonico, culturale e identitario”.

A rilasciare una dichiarazione anche Dario Franceschini, ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo. “La candidatura dei portici di Bologna alla lista del patrimonio dell’Umanità – ha detto Franceschini – è una bellissima notizia per Bologna e per l’Italia. I portici sono straordinari e unici e con la loro bellezza conquisteranno il mondo”.


Condividi la notizia:
21 gennaio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR