--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'insignito, 77 anni, ha ricevuto l'attestato nella sua casa - Ha curato rapporti commerciali tra Italia e Ucraina e poi s'è dedicato al restauro di mobili

Il prefetto Bruno consegna l’attestato di cavaliere a Luigi Scattereggia

Condividi la notizia:

Viterbo - Il prefetto Giovanni Bruno consegna l'attestato di cavaliere della Repubblica a Luigi Scattereggia

Viterbo – Il prefetto Giovanni Bruno consegna l’attestato di cavaliere della Repubblica a Luigi Scattereggia

Viterbo – Luigi Scattereggia cavaliere della Repubblica. È stato il prefetto Giovanni Bruno a consegnargli l’onorificenza nella sua casa di Viterbo.

Scattereggia, 77 anni, originario di Oppido Mamertina in provincia di Reggio Calabria, ma trasferitosi a Viterbo dal ‘90, ha avuto una vita intensa. Ha curato rapporti commerciali tra Italia e Ucraina, e, nel suo paese di origine, era un costruttore. Una volta nella città dei papi, si è dedicato al restauro dei mobili.

“Sono arrivato qui – dice – perché mia moglie, che è russa e ha due lauree, è venuta a insegnare all’università della Tuscia. Qui mi trovo molto bene. Sono conosciuto da tutti e tanti mi apprezzano. Mi ha fatto piacere il riconoscimento dal prefetto”.

Da 12 anni, un’emorragia costringe Scattereggia sulla sedia a rotelle, ma questo non lo ha fermato. “Scrivo. Scrivo sempre di tutto e di tutti, ma soprattutto scrivo di ingiustizie, per combatterle”.


Condividi la notizia:
23 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR