--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Lunedì 27 gennaio l'iniziativa dedicata agli studenti che si svolgerà al cinema Olympia

Un film di animazione per la Giornata della memoria

Condividi la notizia:

Acquapendente - Piazza del comune

Acquapendente – Piazza del comune

Acquapendente – Riceviamo e pubblichiamo – In occasione della Giornata della Memoria, lunedì 27 gennaio, il comune di Acquapendente, l’istituto scolastico omnicomprensivo “Leonardo Da Vinci” e la cooperativa L’ape regina, proporranno un’iniziativa dedicata agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado.

L’evento si svolgerà la mattina al cinema Olympia con la proiezione di un film di animazione sulla deportazione e sullo sterminio degli ebrei.

Si è scelto un film di questo tipo per destare l’attenzione anche dei ragazzi più piccoli e perché l’uso di immagini disegnate può essere meno traumatico, ma non meno coinvolgente, per ricordare una delle più grandi tragedie che l’umanità abbia conosciuto.

Sarà per tutti una giornata di riflessione su un passato che non occorre dimenticare, soprattutto oggi, che rimangono pochi superstiti a testimoniare sulle violenze subite e su quel massacro.

Vuole essere perciò un modo per ricordare veramente quelle vicende, in modo non puramente formale, ma una vera e propria lezione di scuola.

La Shoah non è poi così lontana nel tempo e nessun luogo si è salvato da quel dramma.

A testimonianza di questo sarà presentato dall’autore e distribuito ai ragazzi il libro “Sotto stretta sorveglianza – tracce degli ebrei internati nell’Alto Viterbese”, scritto da Antonio Quattranni, pubblicista e storico locale, oltreché insegnante, volume pubblicato da Annulli Editore.

Sarà un modo per far capire che questa folle disumanità non è stata poi così lontana e per sentirsi così più vicini, più solidali verso questa atroce sofferenza.

Tramandare questa consapevolezza è necessario perché quel pezzo di storia non si ripeta. Sarà sempre questo il significato profondo della Giornata della Memoria.

Comune di Acquapendente


Condividi la notizia:
24 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR