--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Crinaca - Dopo una verifica della polizia stradale di Viterbo

Varchi Ztl del Corso non a norma, il prefetto intima al sindaco di disattivarli

Condividi la notizia:

Viterbo - Ztl - Varco attivo

Viterbo – Ztl – Varco attivo

Viterbo – “Necessaria la disattivazione dei varchi di Corso Italia e via Roma”. A scriverlo in una lettera al sindaco Giovanni Arena, al segretario generale, all’assessore alla polizia locale e al comandante dei vigili urbani, è il prefetto Giovanni Bruno.

“Da verifiche – si legge – fatte effettuare alla polizia stradale, sulla segnaletica in oggetto, è emerso che i varchi di accesso della Ztl di Corso Italia (lato piazza Verdi) e via Roma (lato Piazza del Comune) sono risultati non corrispondenti alla normativa vigente di cui alle linee guida diffuse dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in materia di “regolamentazione della circolazione stradale e segnaletica nelle zone a traffico limitato”.

Per questo motivo, “è necessaria la disattivazione dei varchi di cui trattasi, nelle more di una corretta installazione, al fine di evitare il perpetrarsi di contenziosi”.

Nei mesi scorsi, la polstrada ha effettuato i sopralluoghi nel centro storico di viterbo per verificare la segnaletica posta ai varchi di accesso della Ztl.

Nella relazione si evidenzia che “la Ztl ha 5 varchi di accesso controllati da telecamere. Nel contesto, sono state effettuati vari fotogrammi dei varchi dei quali tre sono risultati a norma: via San Lorenzo (lato prefettura), via Chigi e Ponte del Paradosso.

Mentre quelli di Corso Italia (lato piazza Verdi) e via Roma (lato piazza del Comune) sono risultati non corrispondenti alla normativa vigente”.

Ora ritratta di capire che cosa debbano fare gli automobilisti che in questi anni sono stati multati.


Condividi la notizia:
25 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR