--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - L'assessore all'urbanistica Claudio Ubertini dopo l'interrogazione in consiglio di Alfonso Antoniozzi (Viterbo 2020)

“Vincolo intorno cimitero, faremo tutte le verifiche del caso…”

Condividi la notizia:

Viterbo - Giulio Marini e Claudio Ubertini

Viterbo – Giulio Marini e Claudio Ubertini

Viterbo - Giulio Marini

Viterbo – Giulio Marini

Claudio Ubertini

Claudio Ubertini

Viterbo – (dan.ca.) – “Faremo tutte le verifiche del caso. Stiamo già guardando le carte per capire bene la situazione”. L’assessore all’urbanistica Claudio Ubertini si è già messo al lavoro. La questione in campo è il vincolo attorno al cimitero San Lazzaro di Viterbo che vieta di costruire nuovi edifici nel raggio di 200 metri dal perimetro del cimitero. E a essere coinvolte dal presunto vincolo sarebbero diverse situazioni urbanistiche a nord della città.

Una questione sollevata dall’interrogazione presentata qualche giorno fa in consiglio da Alfonso Antoniozzi di Viterbo 2020. 

“Mi sembra difficile – afferma il consigliere comunale ed ex sindaco di Forza Italia Giulio Marini – che quando sono state approvate le lottizzazioni nessuno si sia accorto che le cose non fossero a posto. Mi sembra difficile che non sia stato verificato il vincolo del cimitero”. 

“Se il vincolo c’era – aggiunge Marini – il dirigente l’avrebbe notato. Forse si tratta di un vincolo decaduto. Un vincolo che, fra l’altro, è stato vagliato anche dalla regione. Non solo dal comune. Questa è la mia esperienza. Sarebbe troppo banale che il dirigente che ha dato parere positivo non abbia a suo tempo sollevato il problema”.

Antoniozzi, in aula, aveva evidenziato che è vietato costruire nuovi edifici nel raggio di 200 metri dal perimetro del cimitero, a meno che non ci siano deroghe ed eccezioni. “Si può solo ampliare il 10 per cento degli edifici esistenti – ha poi fatto notare Antoniozzi – e intervenire su strade e monumenti”.

“Con l’assessora ai lavori pubblici Laura Allegrini, stiamo cercando di capire – ha spiegato l’assessore Ubertini -. Si tratta di tecnicismi che vanno un po’ fuori dal nostro controllo. Si tratta anche di cose molto datate. Stiamo tirando fuori tutte le carte per vedere quale è la situazione. È comunque nostra intenzione approfondire seriamente perché riteniamo sia una cosa abbastanza importante. E vogliamo capire cosa sia successo”.


Condividi la notizia:
24 gennaio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR