--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - La Vibonese, in superiorità numerica per più di un'ora, è passata a due minuti dal termine e il tecnico della Viterbese non nasconde il rammarico

Calabro mastica amaro: “Perdere così fa male”

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Viterbese - Antonio Calabro

Sport – Calcio – Viterbese – Antonio Calabro

Vibo Valentia – Ottimismo per la prestazione e amarezza per il risultato.

Sentimenti contrastanti nell’animo della Viterbese dopo la trasferta di Vibo Valentia.

Sul campo della Vibonese la squadra di Calabro ha giocato una gara dai due volti ma meritava almeno il pareggio.

Agli errori innegabili della prima frazione, costati le reti di Bernardotto e Bubas e l’espulsione di Baschirotto, ha fatto seguito la reazione d’orgoglio della ripresa, con la rimonta firmata da Negro e Tounkara. Nel finale i laziali hanno cercato addirittura il gol vittoria, centrato invece dalla squadra di casa con un calcio di punizione perfetto di Emmausso a due minuti dal termine.

Da un lato, dunque, in casa Viterbese c’è la gran delusione scaturita da una sconfitta che brucia. Dall’altro permane la fiducia per la prova di carattere messa in campo nel corso del secondo tempo.

Abbiamo avuto grandi occasioni anche in dieci contro unici – commenta Calabro – e perdere in questa maniera fa ancora più male. Non lo meritavamo. Ci siamo fatti trovare impreparati su due lanci lunghi e abbiamo perso un uomo per un’espulsione che secondo me non c’era, perché il giocatore avversario era defilato. Nonostante le tante defezioni e Besea a mezzo servizio abbiamo ripreso la partita e stavamo giocando bene. E’ veramente un dispiacere. Voglio fare i complimenti alla Vibonese per l’ospitalità: non è affatto scontato riceverla e bisogna rimarcarla”.

Samuele Sansonetti


La cronaca del match: In dieci per più di un’ora, la Viterbese sfiora l’impresa di Samuele Sansonetti


Serie C – girone C
26esima giornata
domenica 16 febbraio

Teramo – Monopoli 0-3 (sabato)
Vibonese – Viterbese 3-2
Catanzaro – Casertana 1-1
Catania – Reggina 0-0
Bisceglie – S. Leonzio 0-1
Avellino – Cavese 0-0
Bari – Picerno 3-0
Potenza – Rende 2-2
Paganese – Rieti 3-1
Ternana – V. Francavilla 0-2


Serie C – girone C
classifica

SquadraPTGVPSGFGSDR
Reggina60261862481731
Bari54261592481929
Monopoli51261637372017
Ternana48261466342311
Potenza4626137630228
Catanzaro42261268402812
Teramo372610792729-2
Catania372610793436-2
Viterbese35261051135341
Paganese3426810834295
V. Francavilla3426810832320
Cavese33268992132-11
Vibonese32267118423210
Casertana3126613731310
Avellino312687112936-7
Picerno262668122533-8
Bisceglie1926310131935-16
S. Leonzio192647152543-18
Rende172638151846-28
Rieti122645172759-32

Serie C – girone C
i marcatori della Viterbese

9 gol: Mamadou Tounkara
8 gol: 
Michele Volpe
4 gol: Salvatore Molinaro
2 gol: Andrea Errico, Daniel Bezziccheri, Zhivko Atanasov, Nicholas Bensaja
1 gol: Stefano Antezza, Mario Pacilli (1 rigore), Davide Sibilia, Marco Simonelli, Mattia Zanoli, Stefano Negro


Condividi la notizia:
17 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR