--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Jean-Pierre Scarpelli alla prima riunione operativa del dipartimento provinciale nella sede di FdI

“Ci faremo carico delle problematiche legate all’immigrazione”

Condividi la notizia:

Riunione operativa del dipartimento provinciale immigrazione di FdI

Riunione operativa del dipartimento provinciale immigrazione di FdI

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Il 6 febbraio nella sede provinciale del partito di Fratelli d’Italia, a Viterbo, si è tenuto il primo incontro operativo del dipartimento provinciale immigrazione, incontro fortemente voluto da Andrea Castellano, viceresponsabile nazionale del dipartimento immigrazione, e Jean-Pierre Scarpelli responsabile del dipartimento provinciale immigrazione.

Nell’incontro sono state affrontate diverse tematiche che saranno oggetto delle attività che il dipartimento provinciale intende pianificare e promuovere nei prossimi mesi sull’intero territorio viterbese.

Convinti della necessità di radicare sempre di più il partito sul territorio, consapevoli dell’importanza che il tema dell’immigrazione, in particolare quella illegale, riveste oramai nella nostra quotidianità, confrontati come siamo ogni giorno con notizie di sbarchi sulle nostre coste, di episodi di criminalità ad opera o a danno degli immigrati e/o clandestini, da immagini e situazioni oggettive di degrado legate all’incapacità di gestire una situazione diventata, in alcuni casi, insostenibile, vogliamo approfondire la conoscenza del nostro territorio in questo campo.

Confrontandoci con i nostri concittadini, vogliamo capire quello che sentono, conoscere le loro impressioni, per comprendere quale sia sul territorio la realtà dell’immigrazione, in particolar modo quella illegale, che non può essere riassunta semplicemente dai numeri di un’arida statistica.

I dati Istat, ad esempio mostrano che ci sono comuni nella provincia di Viterbo con percentuali bassissime di immigrati regolari, altri invece, anche a causa della posizione geografica e delle possibilità di collegamento con la Capitale, mostrano numeri elevati, numeri ai quali vanno sicuramente aggiunte decine di immigrati irregolari.

Nel primo caso l’integrazione, che è alla base di ogni civile convivenza, è più facilmente realizzabile, nel secondo diventa difficile conciliare usi, costumi e tradizioni.

Gli amici che hanno accettato di prendere parte a questo progetto provengono da vari Comuni della provincia viterbese: Fabio Marco Fabbri di Acquapendente, Agostino Pompili di Bassano in Teverina, Paola Proietti di Civita Castellana, Gabriele Caropreso di Oriolo Romano, Daniel Stoica di Tarquinia, Federico Porri di Vasanello, Jacopo Pasquali di Vejano, Filippo Ranocchiari di Viterbo, tutti hanno portato le loro esperienze personali, le loro riflessioni e ci auguriamo che altri vorranno collaborare per provare a dare delle risposte almeno sul nostro territorio, ad un problema che realisticamente non si risolverà nel breve periodo.

Ci faremo carico delle problematiche legate all’immigrazione attraverso una costante e intensa attività politica fondata innanzitutto sull’ascolto dei cittadini, denunciando quando occorre farlo, le criticità legate ai fenomeni legati all’immigrazione illegale, e plaudendo a tutte quelle situazioni virtuose, e del tutto legali che vedono i migranti pienamente integrati ed inclusi nel tessuto sociale e produttivo dei loro Comuni di residenza.

Affronteremo questo argomento spinoso con correttezza e lealtà, senza cadere nella facile demagogia, rifiutando convintamente ogni atteggiamento razzista e xenofobo, ma restando fermi nella difesa della nostra identità e dei nostri valori.

Da parte mia ringrazio tutti gli amici che hanno aderito al progetto e coloro che vorranno aderire nei prossimi mesi, ringrazio Andrea Castellano per la disponibilità a coordinare la nostra azione per inserirla in un discorso più ampio, a valenza regionale e, perchè no, nazionale se dimostreremo che la strada intrapresa è giusta, infine ringrazio l’onorevole Rotelli, Massimo Giampieri, coordinatore provinciale, e Vincenzo Fini, coordinatore comunale, per il loro prezioso sostegno.

Jean-Pierre Scarpelli
Direttivo Provinciale di Fratelli d’Italia
Responsabile Dipartimento Immigrazione


Condividi la notizia:
7 febbraio, 2020

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR