Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Il leader di Italia viva: "Se vuoi altra maggioranza ti aiuto"

Conte a Renzi: “Vostra opposizione, maleducata, chiarite agli italiani”.

Condividi la notizia:

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

Roma – Nuovo scontro all’interno della maggioranza sulla prescrizione.

Scambio di battute al veleno tra il premier Giuseppe Conte e Matteo Renzi (Iv).

Il presidente del consiglio rivolto al leader di Iv: “Fate opposizione aggressiva e maleducata, chiarite agli italiani”. E continua: “I ricatti non sono accettati da nessuno”.

Renzi attacca: “Se vuoi altra maggioranza ti aiuto”. E aggiunge: “Se Conte vuole aprire la crisi, lo faccia, Italia Viva chiede di aprire i cantieri”.

Zingaretti cerca di buttare acqua sul fuoco e commenta: “Non c’è crisi, ma richiesta di chiarezza. Bene il richiamo del presidente del Consiglio”.

Conte sottolinea che: “Bonafede è un ministro che si è intestato una riforma della prescrizione che a non tutti piace ed è già in vigore, ma attenzione: si può non condividere ma è per questo che ci si siede attorno a un tavolo e si lavora insieme. Il ministro Bonafede si è reso disponibile a superare quella norma, siamo arrivati a lodo Conte, poi a una mediazione ancora più avanzata”. E sottolinea: “Non sedersi al tavolo del Cdm è un’assenza ingiustificata”. 

Renzi controbatte: “Il ministro della giustizia Bonafade ha detto che stasera ci sarà il voto sul lodo Conte Bis, un pasticcio da azzeccagarbugli che non sta in piedi. Allora noi non ci andiamo. E il presidente del Consiglio non può dire ‘assenza ingiustificata’. Perché non è il preside di una scuola”.

In serata, vista l’innalzarsi della tensione, il premier ha telefonato al presidente della repubblica Sergio Mattarella.


Condividi la notizia:
13 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR