--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Spettacolo - Scherzo tutto da ridere delle Iene al difensore della Juventus, sfidato da uno spirito che diventa suo rivale in amore

Il fantasma in casa Bonucci: “Martina ama solo me, fai le valigie e lascia la città”

Condividi la notizia:

Spettacolo - Lo scherzo delle Iene a Leonardo Bonucci

Spettacolo – Lo scherzo delle Iene a Leonardo Bonucci

Spettacolo - Lo scherzo delle Iene a Leonardo Bonucci

Spettacolo – Lo scherzo delle Iene a Leonardo Bonucci

Torino – (s.s.) – Difendersi dagli attacchi di Cristiano Ronaldo in allenamento, per Leonardo Bonucci, sarebbe stato sicuramente più semplice.

La sfida messa in campo dalle Iene, in effetti, si è rivelata molto complicata per il difensore della Juventus, che ha ricevuto la visita di un fantasma innamorato di sua moglie.

Con la complicità di Martina Maccari la troupe guidata da Sebastian Gazzarrini ha realizzato uno scherzo tutto da ridere al calciatore viterbese, vittima di un’invasione paranormale da parte di un rivale in amore.

Lo spirito, presente in una residenza di un antico palazzo del 1800 acquistata dal capitano bianconero, s’innamora di lady Bonucci tanto da seguirla fino all’appartamento in centro a Torino, dove dei fantomatici ghostbusters mostrano al protagonista alcuni video in cui si vede chiaramente l’intruso.

Il giocatore è scosso. Ci crede in tutto e per tutto ma solo fino al momento in cui trova un biglietto lasciato appositamente dal fantasma per lui: “Martina ama solo me. Hai un’ora per fare le valigie e lasciare la città. Torino è solo granata”.

“Questo è uno scherzo. Dove sono le telecamere delle Iene?” esclama Bonucci poco prima di scoprire la realtà dei fatti. Ma all’ingresso dell’ideatore dello scherzo non nasconde il fatto di esserci cascato: “Siete stati bravi, sto ancora sudando!”.


Condividi la notizia:
21 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR