--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie D - In due giornate i biancorossi sono passati da -6 a -1 e la capolista vuole tornare alla vittoria - La Flaminia ospita il Follonica Gavorrano

Il Grosseto è troppo vicino, il Monterosi deve battere il Pomezia

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Il derby tra Monterosi e Flaminia

Sport – Calcio – Il derby tra Monterosi e Flaminia

Pomezia – In due giornate il Grosseto ha riaperto il campionato.

La vetta del Monterosi, rispetto al recente passato, è seriamente minacciata dai biancorossi, che in due domeniche sono passati da -6 a -1.

Ai due successi dei toscani contro Ponsacco e Tuttuocuoio hanno corrisposto la sconfitta contro il Grassina e il pari nel derby con la Flaminia: risultati che hanno assottigliato un divario che pareva sicuro e che si è invece ridotto ai minimi termini.

Per mantenere la vetta, e magari sperare nell’allungo a seguito di un passo falso del Grosseto contro l’Albalonga, la squadra di David D’Antoni deve forzatamente battere il Pomezia, da affrontare domani pomeriggio al Comunale per la 22esima giornata di campionato. Prima contro quartultima, per i viterbesi sarà una sfida complicatissima.

Impegno difficile anche per la Flaminia, rinfrancata dall’ottimo 2-2 nel derby e che torna al Madami per ospitare il Follonica Gavorrano.

Le due squadre sono separate da due punti e i ragazzi di Francesco Punzi cercheranno almeno di evitare il sorpasso, per tenere a freno una delle pretendenti ai playoff che affollano la metà alta della classifica.

I due incontri sono in programma per domani alle 14,30. A Pomezia arbitra Giuseppe Rispoli di Locri (assistenti Marco Pilleri e Nicola Leoni di Cagliari), a Civita Castellana Edoardo Gianquinto di Parma (assistenti Mario Capasso di Piacenza e Matteo Siracusano di Sulmona).


Condividi la notizia:
1 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR