- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“A Mammagialla non c’è più il direttore…”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Chiara Frontini [3]

Chiara Frontini

Viterbo - Il carcere Mammagialla [4]

Viterbo – Il carcere di Mammagialla

Viterbo - Il direttore di Mammagialla Pierpaolo D'Andria [5]

Viterbo – L’ex direttore di Mammagialla Pierpaolo D’Andria

Viterbo – “Mammagialla senza direttore”. Lo svela Chiara Frontini (Viterbo 2020).

Il carcere di massima sicurezza di Viterbo, oltre alla carenza di personale e al sovraffollamento di detenuti, non ha più nemmeno il direttore. Una volta, fino a poco tempo fa, era Pierpalo D’Andria. E’ diventato provveditore di Piemonte e Liguria.

“Il direttore non c’è più  – dice la consigliera comunale di Palazzo dei Priori, Chiara Frontini -. E non è stato ancora nominato un sostituto.

C’è una vicedirettrice facente funzioni che viene una volta ogni tanto. Di fatto, però, l’istituto è senza una guida. E non si sa quanto questa situazione andrà avanti. Bisognerebbe protestare con il ministero della giustizia perché il carcere non può restare senza direttore. Una cosa scandalosa”.

Frontini ieri non era in piazza. In mattinata il corteo della polizia penitenziaria [6] per protestare contro le condizioni di lavoro degli agenti della casa circondariale. “Avrei voluto esserci – ha spiegato la consigliera raggiunta telefonicamente – ma una nostra amica e stretta collaboratrice di Viterbo 2020 si è operata e tutto il gruppo ha voluto starle accanto. Ai poliziotti che hanno sfilato per le vie del centro va tutta la mia solidarietà e il mio sostegno”.

Frontini chiama in causa anche il sindaco Giovanni Arena. “E’ inaccettabile che un carcere importante e complesso – ha sottolineato – come quello di Viterbo venga lasciato così. A Mammagialla i problemi di sicurezza sono noti. Invito il sindaco ad attivarsi presso il ministero e il provveditorato per chiedere che venga tempestivamente coperta la sede vacante. La situazione di Mammagialla è preoccupante e non possiamo permetterci in nessun modo di prendere la questione sottogamba. Ne va della sicurezza del personale, della gestione dei detenuti e, non da ultimo, di tutto il territorio”.

Daniele Camilli

 


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [7]
  • [1]
  • [2]