--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lazio - Finora finanziati 107 progetti (23 nella Tuscia) per un totale di 4,7 milioni - Domenica 19 aprile a Villa Borghese la festa di promozione a cura di Legambiente in collaborazione con Regione

“A marzo nuovo bando da 2,5 milioni euro per i piccoli comuni”

Condividi la notizia:

La sede della Regione Lazio

La sede della Regione Lazio

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Prosegue l’impegno della Regione Lazio per la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale, urbano, sociale e ambientale dei Piccoli Comuni del territorio attraverso strumenti e azioni legate ai temi strategici dello sviluppo locale basato sulla cultura.

Grazie allo scorrimento della graduatoria del bando 2019 è stato possibile un ulteriore finanziamento di 2,7 milioni di euro per altri 58 progetti.

In tutto, dunque, è stato possibile finanziare 107 progetti in tutte le province del Lazio (18 a Frosinone, 8 a Latina, 31 a Rieti, 27 a Roma e 23 a Viterbo) per un totale di 4,7 milioni di euro: un impegno che risponde alla richiesta diffusa di miglioramento della qualità della vita nei tessuti urbani dei piccoli centri del Lazio.

Entro il mese di marzo è prevista la pubblicazione del nuovo bando Un Paese ci vuole 2020 da 2,5 milioni di euro a cui tutti i Piccoli Comuni saranno invitati a partecipare con una propria proposta progettuale. L’obiettivo è che al recupero fisico di beni, manufatti, siti, spazi di valore storico, culturale e ambientale si coniughino effetti durevoli, dinamiche economiche e azioni di partecipazione sociale, con un occhio di riguardo per le esigenze dei più giovani.

Ogni comune potrà ricevere fino a 40mila euro per interventi di rigenerazione e riqualificazione urbana (come, ad esempio, la sistemazione di spazi pubblici significativi per la storia e le tradizioni della comunità locale, il recupero di edifici, aree e beni culturali) e per la realizzazione e riqualificazione di percorsi pedonali all’interno del tessuto urbano o che colleghino siti culturali e ambientali di particolare pregio.

Saranno oggetto di valutazione: il valore storico simbolico del luogo o bene sul quale si propone l’intervento; il valore sociale ed economico dell’attività proposta; la qualità del progetto; l’eventuale partnership del comune con associazioni e organizzazioni di cittadinanza attiva; le proposte presentate da Piccoli Comuni non finanziati con il precedente avviso pubblico.

Inoltre, dopo il grande successo registrato nelle due edizioni di marzo e novembre 2019, domenica 19 aprile 2020 torna a Villa Borghese la Festa dei Piccoli Comuni.

Una giornata di promozione a cura di Legambiente Lazio in collaborazione con Regione Lazio in cui i Piccoli Comuni avranno la possibilità di far conoscere le loro eccellenze promuovendo l’artigianato locale e le tante produzioni di qualità ma anche raccontare le bellezze naturali, storico-artistiche e culturali dei propri territori.

Regione Lazio


Condividi la notizia:
20 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR