--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Consiglio comunale - Cambiamenti in vista nel gruppo Viterbo dei cittadini - Probabili ripercussioni pure nel Pd

Patrizia Frittelli lascia, al suo posto arriva Mario Quintarelli

Condividi la notizia:

Patrizia Frittelli

Patrizia Frittelli

Mario Quintarelli

Mario Quintarelli

Viterbo – Patrizia Frittelli lascia il consiglio comunale, al suo posto arriva Mario Quintarelli.

Cambiamenti in vista tra i banchi dell’opposizione. Riguardano il gruppo “Viterbo dei cittadini”, quello che alle elezioni ha candidato Francesco Serra sindaco e che prese più voti della lista del Partito democratico, formazione d’appartenenza del professionista viterbese.

Come allora, pure l’imminente cambiamento potrebbe avere ripercussioni sul Pd. Perché Quintarelli è tesserato Dem e tutto lascia intendere che si unirà agli attuali due componenti, Luisa Ciambella (capogruppo) e Alvaro Ricci, nel gruppo del Pd. A Ciambella piacendo.

Perché gli ingressi sono soggetti al nulla osta del gruppo stesso. Ma seppure nel partito Quintarelli appartenga alla fazione opposta (Panunzi) rispetto alla capogruppo (Fioroni), un no sarebbe difficile da motivare. E così si onorerà per l’ennesima volta il detto che non c’è due (consiglieri) senza tre.

A quel punto, chissà. Lo stesso Serra, allontanato proprio per avere formato una lista che si è contrapposta alle comunali al Pd, potrebbe tornare “a casa”. I veti sono caduti e altrettanto potrebbe fare Lina Delle Monache, anche lei area Pd, unica eletta della lista Obiettivo comune, sempre a sostegno di Serra sindaco.

Il Partito democratico salirebbe a cinque consiglieri comunali a palazzo dei Priori. Con gli equilibri interni da rivedere? Presto per dirlo.

La capogruppo Ciambella è attiva su molti fronti, dal mercato settimanale del sabato a Talete, solo per citare gli ultimi temi affrontati. Con alterne fortune.

L’ordine del giorno che lei aveva presentato nella seduta di consiglio straordinario sulla società idrica è stato bocciato.

Probabilmente per la prima volta in comune, un documento è stato respinto con un solo voto a favore, quello del proponente. Hanno detto no tanto dalla maggioranza quanto dall’opposizione. Non un bel segnale. Cui si somma la dura presa di posizione della federazione provinciale e comunale Pd che ha preso le distanze, in un comunicato dai toni piuttosto netti.

La situazione tra i banchi dell’opposizione è fluida. Il primo passo spetta aPatrizia Frittelli, deve formalizzare la sua uscita. Ha già avvertito il sindaco Giovanni Arena e la comunicazione dovrebbe arrivare a inizio settimana.


Condividi la notizia:
16 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR