Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Gli istituti erano impegnati in iniziative contro la Shoah - Il sindaco Zuccalà: "Un atto gravissimo"

Pomezia, scritte antisemite davanti all’ingresso di due scuole

Condividi la notizia:

Pomezia - Scritte antisemite vicino alle scuole

Pomezia – Scritte antisemite vicino alle scuole

Pomezia - Scritte antisemite vicino alle scuole

Pomezia – Scritte antisemite vicino alle scuole

Pomezia – Scritte antisemite comparse questa mattina davanti a due scuole di Pomezia impegnate in iniziative sulla Shoah. “Calpesta l’ebreo” con una stella di David e la croce celtica sull’asfalto dell’ingresso del liceo Pascal, dove si era svolto un incontro sulla memoria, e “Anna Frank brucia” con una svastica sul muro dell’Ipsia di largo Brodolini, dove si è recato in visita il testimone della Shoah Gabriele Sonnino.

I carabinieri stanno ora cercando di rintracciare gli autori delle due azioni, sfruttando anche le immagini delle telecamere di sorveglianza. 

Condanna unanime da parte del mondo politico. La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha definito su Twitter “vergognoso quello che è successo” e “un attacco alla scuola e al suo ruolo educativo”. “Vergognoso” è anche l’aggettivo usato dalla sindaca di Roma Virginia Raggi.

Il sindaco di Pomezia Stefano Zuccalà ha parlato di “atto gravissimo che condanno a nome di tutta l’amministrazione comunale”. 

Il 5 febbraio, sempre a Pomezia, era stata danneggiata una lapide dedicata alle vittime delle foibe, con la scritta “Fasci appesi”.

 

 

Condividi la notizia:
12 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR