--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Comune - Grotte santo Stefano - I residenti di via Piemonte scirvono all'assessora Mancini e al sindaco Arena: "Il nuovo posizionamento blocca uno snodo principale del paese essendo una via e non una piazza"

“Sullo spostamento del mercato, nessuno ci ha interpellato…”

Condividi la notizia:

Grotte Santo Stefano - Il mercato

Grotte Santo Stefano – Il mercato

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo la lettera dei residenti di via Piemonte a Grotte santo Stefano all’assessore allo Sviluppo economico Alessia Mancini e al sindaco Giovanni Arena sul posizionamento mercato rionale settimanale nella stessa via.

A seguito dell’articolo pubblicato su Tusciaweb il 16 gennaio, in cui l’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive, Alessia Mancini, decideva la seconda proroga al 31 dicembre 2020 allo spostamento provvisorio e in via sperimentale del mercato rionale settimanale sito precedentemente tra via del Gioco e via delle Grazie (dove c’era ampio spazio in piazza del mercato), al nuovo sito di via Piemonte e via della Stazione.

Questo nuovo sito blocca uno snodo principale del paese essendo una via e non una piazza. Questo punto di snodo, bloccato, porta disagi per il collegamento alla strada per Sipicciano e Vitorchiano e, i residenti del paese, sono costretti ad ovviare per la via parallela attraversando il passaggio a livello, non sempre libero e molto difficoltoso per i camion a pieno carico.

A ciò, si aggiunge l’impossibilità in via Piemonte, di utilizzo di garage condominiali e privati, occupando anche posteggio per disabili.

A parte i disagi su indicati ben evidenti, vogliamo puntualizzare che nessuno ci ha mai interpellato in precedenza per lo spostamento del mercato in via Piemonte.

Noi residenti in Via Piemonte, non siamo contro a coloro che fanno il mercato, ma alle decisioni prese senza aver concertato né con gli ambulanti né con i residenti, quindi chiediamo un tavolo di concertazione per trovare una soluzione congrua per entrambi.

La giunta comunale, radunatasi il 25 gennaio 2019, dichiara di aver interpellato gli operatori del mercato. E i residenti che lo ospitano?

Attendiamo un incontro tra i residenti, la giunta e gli operatori del mercato allo scopo di trovare una soluzione in comune analizzando i problemi di entrambi le parti senza dare nessuna responsabilità agli operatori del mercato.

I residenti di Via Piemonte a Grotte santo Stefano
(Fabio Giallonardo, Maria Romano, Marco Lilli, Alfredo Troscia, Benito Mariani, Vincenzo Rosa, Irma Scarponi, Domenico Giuliobello)


Condividi la notizia:
18 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR