--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - La vittima colpita con calci e pugni - Le grida hanno allertato i residenti che hanno chiamato la polizia

Tassista aggredito e rapinato nella capitale: “Aiuto mi rubano la macchina”

Condividi la notizia:

Roma

Roma

Roma - Il Tweet di Virginia raggi in merito dell'aggressione del tassista a Montespaccato

Roma – Il Tweet di Virginia raggi in merito dell’aggressione del tassista a Montespaccato

Roma – Tassista aggredito e rapinato nella capitale: “Aiuto mi rubano la macchina”. 

“Sono stati 40 minuti di terrore, ho avuto davvero paura”. A parlare è un tassista della capitale. Le sue parole riportate dall’Ansa. L’uomo è stato protagonista di un episodio che non dimenticherà facilmente.

Da quanto si apprende, il tassista ieri sera aveva fatto salire sulla sua vettura tre cittadini ecuadoregni e una italiana davanti a un locale sulla Casilina dove avevano trascorso la nottata. La destinazione della corsa era Montespaccato ma, una volta arrivati, il tassista è stato picchiato e rapinato da uno di loro.

A documentare l’episodio anche un video girato da un residente che ha sentito le urla del tassista e si è affacciato dal balcone per poi filmare l’intera scena. “Aiuto, mi rubano il taxi, aiutatemi”. Queste le grida disperate del tassista che sarebbe anche stato preso a calci e pugni. 

Qualcuno avrebbe poi sentito le urla e sarebbe intervenuto. Alcuni passanti sarebbero riusciti a fermare un aggressore e a chiamare la polizia.  L’uomo dovrà ora rispondere di rapina, lesioni, interruzione di pubblico servizio e resistenza.

La vittima sarebbe stata portata al pronto soccorso del Pertino e avrebbe riportato una prognosi di 7 giorni.

L’Ansa riporta anche la versione rilasciata dal tassista alla polizia. Secondo quanto si è appreso, si legge, “il tassista ieri sera si sarebbe recato allo stadio per vedere la Lazio e poi avrebbe cominciato il suo turno all’alba. Verso le 5 del mattino l’uomo avrebbe fatto salire sul taxi quattro persone, tre ecuadoregni e un’italiana, per un tragitto dalla Casilina verso Montespaccato. Arrivati a destinazione l’italiana sarebbe scesa con la scusa di prendere i soldi per pagare la corsa. Gli altre tre clienti avrebbero invece immobilizzato il tassista e lo avrebbero picchiato, provocandogli diverse contusioni al viso. Infine il gruppo avrebbe anche tentato anche di rubargli l’auto ma non ci sarebbero riusciti perché si trattava di un modello ibrido, una Toyota Yaris. I tre, non sapendo come manovrare l’auto, l’avrebbero fatta finire contro un muro”.

In merito alla vicenda è intervenuta anche la sindaca Raggi. “Solidarietà – si legge nel Tweet – al tassista aggredito con calci e pugni e rapinato ieri notte a Roma. Spero che i responsabili di questo vile episodio siano tutti assicurati alla giustizia”.

 


Condividi la notizia:
17 febbraio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR