Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ronciglione - Lo chiede il senatore Francesco Battistoni (Fi) dopo la scoperta di un ordigno bellico all'interno della zona militare del lago di Vico

“Chemical city, il ministro dica al parlamento cosa sta accadendo…”

Condividi la notizia:

Francesco Battistoni

Francesco Battistoni

Ronciglione - I documenti bruciati della Chemical city

Ronciglione – I documenti bruciati della Chemical city

Ronciglione - La Chemical city del lago di Vico

Ronciglione – La Chemical city del lago di Vico

Ronciglione – “Il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, non ha risposto alle sollecitazioni che ho fatto in merito alla Chemical city di Ronciglione.

Nell’ex stabilimento chimico della provincia di Viterbo è stato trovato in queste ore un ordigno bellico inesploso. E questo è avvenuto a fronte di 3 bonifiche programmate dallo Stato negli ultimi 30 anni, in un’area fatiscente accessibile, purtroppo, a tutti. Ci sarebbe da chiedere come hanno bonificato l’area. 

Soldi spesi, dichiarazioni ufficiali di vari ministri in merito alla bonifica, ma alla fine, all’interno dell’area, si trovano ancora bitumi con materiale di dubbia provenienza e addirittura armi non esplose.

Credo sia il caso che il ministro Guerini metta in atto un’azione di trasparenza nei confronti del Parlamento e della gente che vive in quei luoghi. I silenzi di questi anni hanno prodotto soltanto tanta negligenza e trascuratezza, ora basta”. 

Così in una nota il Senatore Francesco Battistoni responsabile nazionale agricoltura di Forza Italia e vicecoordinatore regionale del partito azzurro del Lazio.


L’inchiesta di Tusciaweb

Multimedia – Fotogallery: Il comando e la discarica fuori dalla Chemical – Documenti militari bruciati e altri abbandonati – La condizione degli edifici della Chemical cityLe tubature che perdono liquido neroI carotaggi abbandonatiLe scritte sui muriLa zona sterrata – Video: La situazione disastrosa della Chemical city, parte ILa situazione disastrosa della Chemical city, parte II – Una discarica fuori dalla Chemical city

Articoli: “Chemical city, trovato ordigno bellico nell’area militare del lago di Vico” – Chemical city del lago di Vico, ecco come era ridotta prima che l’Esercito iniziasse a sistemarla… – Chemical city, centinaia di documenti militari bruciati e altri buttati in giro per tutta l’area – Chemical city, tubature da cui esce liquido nero e carotaggi lasciati sul terreno – Chemical city: edifici fatiscenti, immondizia, recinzione colabrodo e… un barile da cui esce roba nera


Condividi la notizia:
4 marzo, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR