Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Accordo tra società, calciatori e allenatore: niente compensi fino a giugno

Coronavirus, i tesserati della Juventus si tagliano quattro mesi di stipendio

Condividi la notizia:

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli

Torino – La Juventus ha trovato l’accordo con i calciatori della prima squadra e l’allenatore Maurizio Sarri per un taglio degli stipendi nell’ultima parte della stagione. I tesserati rinunceranno ai compensi previsti per le mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno.

L’operazione consente alla società bianconera di risparmiare circa 90 milioni di euro. “Un gesto di responsabilità, in un momento difficile” ha fatto sapere il club in una nota di ringraziamento.

La Juventus, ferma dall’8 marzo, quando giocò a porte chiuse la vittoriosa gara di campionato con l’Inter, è il primo club italiano ad aver raggiunto un accordo di questo tipo con i suoi calciatori. 

Nelle prossime settimane saranno perfezionati degli accordi individuali con i tesserati. Nel caso in cui le competizioni dovessero riprendere, la Juventus negozierà eventuali integrazioni dei compensi con i tesserati.

 


Condividi la notizia:
29 marzo, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR