--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - L'iniziativa è sostenuta dalla Coldiretti Lazio

“Latte a lunga conservazione a un prezzo inferiore a quello di mercato”

Condividi la notizia:

David Granieri (Coldiretti)

David Granieri (Coldiretti)

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Al via alla campagna solidale che porta sugli scaffali della grande distribuzione locale il latte a lunga conservazione a un prezzo inferiore a quello di mercato.

L’iniziativa, lanciata da Fattoria Latte Sano, dagli allevatori del Lazio e dalla grande distribuzione locale, è stata subito sostenuta dalla Coldiretti Lazio, che auspica sia solo la prima di una lunga serie di campagne solidali.

“L’obiettivo comune – spiegano i promotori di questa campagna – è quello di salvaguardare la produzione di latte del nostro territorio”. Un’iniziativa che consente di trasformare il latte fresco per produrre latte a lunga conservazione.

Secondo Coldiretti un accordo di filiera è necessario anche per andare incontro alle esigenze dei consumatori in un periodo particolarmente difficile. L’acquisto di latte, infatti, a lunga conservazione è aumentato del 21 percento. Un accordo che al tempo stesso consenta una dignitosa retribuzione agli allevatori.

Campagne come queste – dice il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – possono consentire di non far deteriorare i prodotti freschi, ma di rilavorarli e immetterli sul mercato, evitando inutili sprechi. La filiera lattiero casearia del Lazio è strategica e non possiamo permetterci altre perdite, oltre agli ingenti danni economici già provocati  dall’emergenza Coronavirus. I nostri allevatori vanno sostenuti, rappresentano un settore che produce oltre 12 milioni di tonnellate di litri di latte alimentare all’anno, nei circa 30 mila allevamenti diffusi in tutta Italia. Deve essere contenuto il più possibile l’impatto che questa situazione sta avendo sulla zootecnia locale“.

E per tutelare un settore già in difficoltà, Coldiretti, ha già lanciato la campagna #MangiaItaliano per promuovere il consumo del Made in Italy.

“La produzione del latte prosegue regolarmente – conclude il presidente Coldiretti Lazio, David Granieri – e non può essere arrestata. Ecco perché questa campagna solidale ha subito raccolto il nostro plauso e ci auguriamo possa essere promotrice di nuove azioni, volte a raggiungere lo stesso scopo”.

Coldiretti Lazio


Condividi la notizia:
20 marzo, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR