--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Dopo le parole del primo cittadino che ha attaccato il Viminale

Ministra Lamorgese contro il sindaco di Messina per vilipendio delle istituzioni

Condividi la notizia:

Luciana Lamorgese

Luciana Lamorgese

Roma – Coronavirus, Lamorgese contro il sindaco di Messina.

La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha segnalato i comportamenti del sindaco di Messina Cateno De Luca, accusandolo di vilipendio delle istituzioni. 

“I comportamenti del sindaco – spiega una nota del Viminale – sono stati segnalati all’autorità giudiziaria perché censurabili sotto il profilo della violazione dell’articolo 290 del codice penale (vilipendio delle istituzioni)”. 

Sarebbe stata la stessa ministra a decidere di procedere contro il primo cittadino di Messina. 

“La decisione – continua la nota – è stata assunta dalla ministra Luciana Lamorgese a seguito delle parole gravemente offensive e lesive dell’immagine per l’intera istituzione che lei rappresenta.

Proprio in una fase emergenziale in cui dovrebbe prevalere il senso di solidarietà e lo spirito di leale collaborazione, le insistenti espressioni di offesa e di disprezzo ripetute per giorni davanti ai media da parte del primo cittadino di Messina all’indirizzo del ministero dell’Interno, appaiono inaccettabili, e quindi censurabili sotto il profilo penale”.


Condividi la notizia:
26 marzo, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR