--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - La decisione in un avviso pubblico del sindaco Tedesco e l'assessore all'Ambiente Magliani

Rifiuti, stop alla raccolta differenziata per chi ha il Coronavirus o è in quarantena

Condividi la notizia:

Il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco

Il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco

Civitavecchia – Riceviamo e pubblichiamo – Il sindaco Ernesto Tedesco e l’assessore all’Ambiente Manuel Magliani hanno firmato un avviso pubblico. Il documento riguarda la comunicazione alla cittadinanza delle modalità di conferimento dei rifiuti durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19 in corso.

Sostanzialmente, recependo le raccomandazioni dell’Istituto superiore di sanità, improntate sul principio di cautela e valide per tutto il territorio nazionale, si distinguono due casi di specie: rifiuti prodotti in abitazioni senza e in abitazioni con soggetti positivi al tampone da coronavirus o in quarantena obbligatoria.

Per quanto riguarda i rifiuti prodotti in abitazioni dove non soggiornano soggetti positivi al tampone da coronavirus o in quarantena obbligatoria, si raccomanda di continuare a fare la raccolta differenziata. Andranno gettati nella raccolta indifferenziata fazzoletti di carta, mascherine e guanti e la frazione indifferenziata andrà chiusa in più sacchetti, uno dentro l’altro, resistenti e ben chiusi con legacci o nastro adesivo.

Per la frazione di rifiuti pannolini e pannoloni e per la frazione di organico utilizzare sacchetti di adeguata resistenza (o più sacchetti uno dentro l’altro) assicurando che non ci siano dispersioni. La frazione carta e la frazione plastica andranno chiuse in sacchetti. La raccomandazione è di usare guanti in lattice per maneggiare i rifiuti e i contenitori condominiali.

Per quanto riguarda invece i rifiuti prodotti in abitazioni dove soggiornano soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria va interrotta la raccolta differenziata. Tutti i rifiuti domestici, indipendentemente dalla loro natura, sono considerati indifferenziati e quindi raccolti e conferiti insieme, dentro almeno due sacchetti (uno dentro l’altro), chiudendo i sacchetti adeguatamente e usando guanti monouso, senza schiacciare i sacchi con le mani ed evitando l’accesso ad animali dove sono presenti i sacchetti.

È in via di istituzione presso Civitavecchia Servizi un servizio dedicato.

Comune di Civitavecchia


Condividi la notizia:
19 marzo, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR