Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Emergenza Covid-19 - È ciò che dichiara Luigia Melaragni, segretaria della Cna di Viterbo e Civitavecchia

“Bene le misure della Regione a sostegno di liquidità e di affitti di artigiani e piccole imprese”

Condividi la notizia:

La segreteria di Cna Viterbo e Civitavecchia Luigia Melaragni

La segreteria di Cna Viterbo e Civitavecchia Luigia Melaragni

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – “Il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, presentando, nella conferenza stampa di stamane, le azioni messe in campo per sostenere il tessuto economico e sociale del Lazio, ha annunciato che sarà incrementata con 50 milioni euro la dotazione del fondo di 55 milioni costituito per l’operazione ‘Pronto Cassa’ e che è allo studio una nuova misura rivolta alle piccole aziende che hanno sospeso l’attività per effetto delle restrizioni necessarie a contrastare la diffusione dell’epidemia da Covid-19.

Si tratta di contributi a fondo perduto a parziale copertura del costo per gli affitti, voce di cui, pur non lavorando, artigiani, commercianti e titolari dei pubblici esercizi continuano a farsi carico. Esprimiamo apprezzamento per questa attenzione della Regione nei confronti delle micro e piccole imprese, che già prima di questa emergenza vivevano una situazione di difficoltà ed oggi stanno soffrendo”. È ciò che dichiara Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia.

“Avevamo dato un giudizio positivo sull’intervento messo in atto per rispondere all’allarme per la mancanza di liquidità: finanziamenti di 10mila euro a tasso zero restituibili fino a cinque anni.

L’incremento, praticamente il raddoppio, del fondo è un’ottima notizia, perché sicuramente, anche dai segnali che ci arrivano, le domande saranno numerosissime. Nessuno, come ha detto il presidente Zingaretti, deve restare indietro. Le istituzioni non possono lasciare soli i cittadini”, sottolinea Melaragni.

“Consideriamo anche il contributo per gli affitti un intervento concreto, un aiuto di cui c’è davvero bisogno. L’impossibilità di fare fronte all’impegno con i proprietari del locale sede dell’attività è tra i problemi che ci vengono segnalati dagli imprenditori.

Non dimentichiamo che tante aziende sono chiuse da settimane. Confidiamo – conclude la segretaria della CNA – nella prosecuzione della cooperazione tra la Regione e le associazioni di categoria, del confronto ormai quotidiano con l’assessore allo Sviluppo Economico, Paolo Orneli, perché, oltre a queste adottate, serviranno misure straordinarie per affrontare l’oggi e consentire a tutti di ripartire”.  

Cna Viterbo


Condividi la notizia:
3 aprile, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR