--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Castiglione in Teverina - Carabinieri - Chiusa l'attività e sanzionato il proprietario - Non rientrava tra quelle che avevano i requisiti per rimanere aperte

Coronavirus, continuava a lavorare anche se doveva rimanere chiuso

Condividi la notizia:

Carabinieri

Carabinieri

Castiglione in Teverina – Continuava a lavorare anche se doveva rimanere chiuso per le misure sul Coronavirus, chiusa l’attività e sanzionato il proprietario.

I carabinieri della stazione di Castiglione in Teverina, durante un servizio perlustrativo, hanno notato in località Pianello, un’attività per la fabbricazione di porte e finestre, che non rientrava tra quelle che avevano i requisiti per rimanere aperte, in deroga alle disposizioni sulla chiusura delle attività produttive, come da decreto per il Coronavirus.

“All’interno – si legge nella nota dell’Arma – hanno trovato il titolare al lavoro; a quel punto i carabinieri della stazione hanno disposto la chiusura provvisoria dell’attività, hanno sanzionato il titolare e informato la prefettura di Viterbo per le eventuali misure accessorie previste dal decreto per l’emergenza sanitaria nazionale”.


Condividi la notizia:
4 aprile, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR