- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Coronavirus a Villa Noemi, contagiati sette anziani ed eseguiti 50 tamponi tra ospiti e sanitari

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Celleno [3]

Celleno

Il sindaco di Celleno Marco Bianchi [4]

Il sindaco di Celleno Marco Bianchi

Sutri - Piazza del comune [5]

Sutri – Piazza del comune

Viterbo – Coronavirus, positivi sette anziani di Villa Noemi. Solo uno degli ospiti della casa di riposo di Celleno è risultato negativo dopo la prima tranche di tamponi. E il sindaco Marco Bianchi non si nasconde: “Sono preoccupato”, afferma. Anche perché con i sette di Villa Noemi schizza a 14 il numero dei contagiati in paese, che ha poco più di mille abitanti.

Per quanto riguarda le condizioni degli ospiti della struttura, il primo cittadino spiega: “Fortunatamente al momento sono tutti in buona salute, il loro quadro clinico non desta particolare apprensione ed è costantemente monitorato”. La Asl fa invece sapere che “all’interno della casa di riposo è stata individuata un’area dedicata agli ospiti positivi al Covid-19 con la presenza di personale dedicato e dotato di adeguati dispositivi di protezione. Per tutti gli operatori della struttura sottoposti al tampone è stato attivato il regime di isolamento domiciliare fiduciario e sono state rese operative tutte le misure di prevenzione e di protezione necessarie al contenimento della diffusione del virus”.

Come annunciato dalla Regione Lazio, Villa Noemi è stata isolata. Mentre la Asl di Viterbo sta continuando ad “effettuare i tamponi su tutto il personale e su tutti gli ospiti”. Quarantanove in tutto. “I test – afferma il sindaco Bianchi – sono stati eseguiti sui 15 dipendenti e sui rimanenti ospiti dei 34 totali. Ne attendiamo gli esiti. La Asl ha anche accordato la nostra richiesta di iniziare, in tempi brevissimi, i controlli sulle altre case di riposo presenti sul territorio comunale”. In tutta la Tuscia, “cinque struttura per anziani – sottolinea la Regione – sono state controllate”.

Ieri 12 nuovi casi in provincia, e il totale sale a 336. Oltre ai sette anziani di Villa Noemi, sono state contagiate due persone a Viterbo e una a Bassano Romano, Tuscania e Sutri. In quest’ultimo comune c’è quindi il primo positivo: un uomo residente a Trevignano Romano ma che sta trascorrendo la convalescenza nella città di Vittorio Sgarbi. “Non ha sintomi – spiega il sindaco -. Proveniente da Londra, non ha avuto alcun contatto con il nostro territorio in quanto dall’aeroporto si è recato direttamente in un agriturismo, sito in una zona lontana dal centro abitato, chiuso al pubblico, per restarvi tutto il periodo della quarantena”.

Quarto caso invece a Bassano Romano: è una 26enne ad aver contratto il Coronvirus. “La nostra giovane concittadina – riepiloga il sindaco Emanuele Maggi – era di rientro dall’estero per lavoro. Per precauzione, appena tornata a Bassano, ha osservato sin da subito l’isolamento domiciliare e comunque sta bene. Si tratta di Noemi Citti, che ringraziamo per aver fornito l’autorizzazione al trattamento dei propri dati personali al fine di tranquillizzare la popolazione”. Infine, 41esimo contagio a Tuscania. “Cresciamo ogni giorno – dice il primo cittadino Fabio Bartolacci -. Dobbiamo preoccuparci ma anche essere fiduciosi che questo trend finirà. Il nuovo caso è ricollegabile a una delle prime famiglie risultate positive”.

Nel resto dell’Alto Lazio, otto nuovi casi tra Rieti e Contigliano e 14 nel territorio della Asl Roma 4. Sei a Civitavecchia, più un crocerista ricoverato all’ospedale San Paolo, quattro a Cerveteri e uno ad Anguillara, Bracciano e Ladispoli. Ma in questa zona non mancano le buone notizie. A Civitavecchia sono guarite una bimba di un mese e una ragazza di 27 anni, a Cerveteri si sono liberati dal virus un bambino di 8 anni e una donna di 54, mentre a Sacrofano è guarita una 52enne. Un morto nel Reatino. “È deceduta – rende nota la Asl – una paziente di 96 anni ricoverata nella struttura Covid Alcim di Contigliano e affetta da gravi patologie pregresse”.

Raffaele Strocchia


Documenti: Coronavirus, il nuovo modello per l’autocertificazione [6]


Coronavirus, i numeri della Tuscia

Tuscia: 336 casi*
Viterbo: 111 casi*
In provincia: 225 casi*

Tuscania: 41 casi
Montefiascone: 24 casi
Tarquinia: 22 casi
Celleno: 14 casi
Acquapendente: 13 casi
Bolsena: 9 casi
Marta: 9 casi
Orte: 9 casi
Oriolo Romano: 8 casi (+1)
Civita Castellana: 7 casi
Grotte di Castro: 6 casi
Vignanello: 5 casi
Bassano Romano: 4 casi
Capranica: 4 casi
Piansano: 4 casi
Vetralla: 4 casi
Vitorchiano: 4 casi
Castiglione in Teverina: 3 casi
Faleria: 3 casi
Capodimonte: 2 casi
Cellere: 2 casi
Nepi: 2 casi
Ronciglione: 2 casi
San Lorenzo Nuovo: 2 casi
Tessennano: 2 casi
Bagnoregio: 1 caso
Bassano in Teverina: 1 caso
Blera: 1 caso
Canepina: 1 caso
Fabrica di Roma: 1 caso
Gallese: 1 caso
Gradoli: 1 caso
Graffignano: 1 caso
Lubriano: 1 caso
Montalto di Castro: 1 caso
Monterosi: 1 caso
Monte Romano: 1 caso
Soriano nel Cimino: 1 caso
Sutri: 1 caso
Villa San Giovanni in Tuscia: 1 caso
Altri: 4 casi

Morti: 8

Ricoverati: 39 (34 a Belcolle – 3 al Bambino Gesù – 2 allo Spallanzani)

Terapia intensiva Covid-19: 4

Guariti: 10

Usciti dalla quarantena: 2385

*Domiciliati, residenti e ospiti


Coronavirus, i numeri della Asl Roma 4

Asl Roma 4: 444 casi

Civitavecchia: 190 casi
Cerveteri: 35 casi
Ladispoli: 28 casi
Manziana: 27 casi
Sacrofano: 27 casi
Santa Marinella: 24 casi
Bracciano: 21 casi
Allumiere: 15 casi
Anguillara: 13 casi
Campagnano: 13 casi
Fiano Romano: 10 casi
Canale Monterano: 9 casi
Formello: 9 casi
Tolfa: 8 casi
Capena: 3 casi
Riano: 3 casi
Filacciano: 2 casi
Morlupo: 2 casi
Rignano: 2 casi
Sant’Oreste: 2 casi
Mazzano Romano: 1 caso

Morti: 30

Guariti: 16

In quarantena: 3281

Usciti dalla quarantena: 1913


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [7]
  • [1]
  • [2]