Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Montefiascone - Il capogruppo della Lega Augusto Bracoloni critico nei confronti dell'amministrazione in consiglio comunale

“Covid-19, l’emergenza non è gestita nella maniera più efficace e trasparente”

Condividi la notizia:

Montefiascone - Il consiglio comunale - L'intervento di Augusto Bracoloni

Montefiascone – Il consiglio comunale – L’intervento di Augusto Bracoloni

Montefiascone - Il consiglio comunale - L'intervento di Augusto Bracoloni

Montefiascone – Il consiglio comunale – L’intervento di Augusto Bracoloni

Montefiascone – “Covid-19, l’emergenza non è gestita nella maniera più efficace e trasparente”. Il capogruppo della Lega Augusto Bracoloni critico nei confronti dell’amministrazione sulla gestione dell’emergenza coronavirus nel consiglio comunale di sabato mattina.

“In questo consiglio comunale – ha spiegato Augusto Bracoloni – mi sarei aspettato che nell’ordine del giorno fosse inserito un punto per la discussione dell’emergenza Covid -19 e delle azioni socio-sanitarie territoriali da mettere in campo per il suo superamento. E invece nulla”.

Al momento a Montefiascone il bilancio dell’emergenza Coronavirus è di due morti, ventitré positivi, tre guariti e una cinquantina di persone in quarantena domiciliare.

“Ho osservato con particolare attenzione l’evolversi della situazione locale – ha aggiunto il leghista – partendo dai provvedimenti aggiuntivi di competenza del comune sia per il contenimento del contagio che per il sostegno all’individuo ed alle famiglie. Non ritengo che questa emergenza sia stata e sia gestita nella maniera più efficace e trasparente; scarsa è stata la comunicazione ai cittadini per la conoscenza delle attività di contenimento del contagio”.

Augusto Bracoloni si è soffermato anche sulla consegna delle mascherine alla popolazione.

“Poco chiara è stata – ha continuato il capogruppo della Lega – l’acquisizione e la distribuzione dei presidi di sicurezza, mi riferisco in particolare alle mascherine. La fornitura della mascherina non è un regalo dell’amministrazione ma un diritto spettante a ogni cittadino”.

Oltre alla mascherine, sotto la lente d’ingrandimento di Bracoloni è finita l’assegnazione dei buoni alimentari alla popolazione.

“Trovo – ha concluso Bracoloni – che la fila di richiedenti che è stata a lungo fatta sostare nelle scale del comune per accedere agli uffici per la presentazione della domanda sia stato l’esercizio di una attività di cattivo gusto che ha totalmente trascurato il diritto alla privacy dell’individuo, oltre ad esporre i presenti a un reale pericolo di contagio”.


Condividi la notizia:
20 aprile, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR