- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

La Tv pubblica corre in aiuto della scuola con programmi dedicati solo agli studenti

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Roma – Un’offerta specifica e indirizzata solo agli studenti che stanno facendo lezione da casa dopo che le scuole sono state chiuse all’inizio dell’emergenza Coronavirus, inizio di marzo, e riapriranno con buona probabilità la prossima stagione autunnale. 

Un’offerta che, con famiglie e studenti a casa e separati gli uni dagli altri, torna in qualche modo a svolgere anche il suo compito iniziale di collante nazionale. 


Viterbo - La nuova aula magna e gli studenti dell'Itt Leonardo Da Vinci [3]

Viterbo – Studenti


Una vera e propria “alleanza”, così la definisce una nota internet del dicastero guidato dalla ministra Lucia Azzolina, tra Rai e ministero dell’istruzione. Una decisione che prende spunto dalla carta d’intenti firmata il 24 marzo scorso da Lucia Azzolina e dall’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini. Una carta che ha come obiettivo “il potenziamento – spiega il ministero – dell’offerta dedicata alla scuola”.

L’alleanza Rai-ministero punta adesso a metterlo in atto tramite “una programmazione speciale, frutto del lavoro congiunto fra la Tv pubblica e il ministero”. Un vero e proprio palinsesto, [4] presentato nei giorni scorsi in conferenza stampa, che coinvolge i canali Rai cultura, attraverso Rai scuola e Rai storia di Rai 3), Rai ragazzi, Rai play e le sue ‘aule’ aperte. “Ogni giorno – prosegue la nota del ministero dell’istruzione – su diversi canali, ci sarà un’offerta dedicata che va dai più piccoli fino ai ragazzi che devono fare gli Esami di Stato del secondo ciclo, con lezioni, approfondimenti, suggerimenti utili”.


Lucia Azzolina [5]

La ministra della pubblica istruzione Lucia Azzolina


Un intervento che punta anche a rafforzare l’unità culturale nazionale, cercando di preservarne il comune tessuto linguistico e sociale. I rischi della chiusura delle scuole e di una didattica svolta da casa potrebbero infatti essere un’eccessiva regionalizzazione della lingua e dall’altra una sorta di analfabetismo di ritorno a discapito soprattutto di bambini e bambine delle scuole elementari, che hanno appena imparato a leggere e scrivere. Difficoltà che potrebbero riguardare soprattutto ragazzi e ragazze di famiglie con genitori in cassa integrazione o peggio ancora licenziati e con pochi risparmi a disposizione. In un contesto del genere l’attenzione all’istruzione dei figli potrebbe calare.

“Con questa presentazione – ha sottolineato Azzolina – si concretizza un lavoro portato avanti in queste settimane da ministero dell’istruzione e Rai. Credo che questa sia un’alleanza che fa bene alla scuola e quindi spero si possa mantenere, d’ora in avanti, in modo permanente”.


Viterbo - Studenti all'uscita di scuola [6]

Viterbo – Studenti all’uscita di scuola


Un rapporto, quello tra Rai e ministero, che Azzolina vuole rendere stabile, anche in futuro. Proprio perché, ha spiegato la ministra, “il tema scuola possa essere sempre più presente  nella Tv pubblica e possa avere una rinnovata attenzione. Oggi, che siamo in emergenza, è importantissimo farlo, ma anche in futuro”.

Con riferimento alla programmazione presentata, Azzolina ha inoltre sottolineato che “c’è un’offerta importante per i più piccoli, che sono naturalmente il segmento più fragile e che ha più bisogno del sostegno del mezzo televisivo. E c’è l’offerta multidisciplinare per la scuola secondaria. E poi abbiamo anche pensato a un prodotto, diciamo, più ‘aperto’: che è un contenuto rivolto a tutta la comunità scolastica, che simbolicamente possa avvicinare e riunire bambini, adolescenti e famiglie. Tutti insieme davanti a un prodotto televisivo di grande qualità realizzato grazie alla collaborazione di grandi divulgatori e di nomi importanti del nostro panorama intellettuale”. Fra questi, ci sono Alberto Angela, Alessandro Barbero, Sabino Cassese, Marta Cartabia, Telmo Pievani, Luca Serianni e Antonino Cannavacciuolo.

Daniele Camilli


Il palinsesto Rai dedicato alla scuola [4]


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [7]
  • [1]
  • [2]