Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Tra Pasqua e Pasquetta due incontri "a distanza" dedicati a calcio a cinque e calcio a 11

Il lavoro degli arbitri viterbesi prosegue online, nell’ultimo weekend due videoconferenze

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Arbitri viterbesi in videoconferenza

Sport – Calcio – Arbitri viterbesi in videoconferenza

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La sezione di Viterbo dell’associazione italiana arbitri, prosegue nell’attività di aggiornamento a distanza tramite videoconferenze. Fin dall’inizio della forzata sosta dovuta all’emergenza Coronavirus, l’Aia viterbese ha utilizzato questo tipo di collegamento per tenere i contatti con i propri iscritti.

Anche nel fine settimana pasquale, il presidente della sezione Luigi Gasbarri e i suoi collaboratori hanno proseguito a organizzare collegamenti video con gli associati.

Domenica scorsa è stata la volta del calcio a cinque. Grazie all’impegno degli osservatori arbitrali nazionali, Alessandro Scorsino e Aldo Santini, nel pomeriggio di Pasqua si è svolto un collegamento con gli arbitri e gli osservatori arbitrali di futsal, durante il quale sono stati visti e commentati alcuni filmati di azioni di gara.

Lunedì, invece, è stata la volta del calcio a 11, con una videoconferenza alla quale hanno partecipato Federico La Penna, arbitro di serie A della sezione Roma 1, Giulio Dobosz, presidente del comitato regionale arbitri del Lazio e il suo stretto collaboratore Ennio Mariani.

Una riunione proficua, durante la quale l’arbitro La Penna ha commentato con i colleghi viterbesi dieci azioni di gioco, dando consigli e fornendo interpretazioni. I dieci filmati sono stati selezionati da Matteo Centi, Claudio Petrella, Kacper Zielinski e Simone Caruso, con la collaborazione tecnica di Pierluigi Amadeo.

“Ogni volta che rivedo una mia gara – ha detto La Penna – mi chiedo sempre dove ho sbagliato e perché e come correggere la prossima volta l’errore. Invece, quando guardo decisioni prese da un altro arbitro, mi domando cosa avrei fatto io se fossi stato al posto del collega. Guardare tante partite ci serve per archiviare mentalmente ogni tipologia di fallo, in modo da adeguare i nostri provvedimenti ogni qualvolta si ripresentano azioni simili sul terreno di gioco”.

Soddisfatto il presidente dell’Aia viterbese, Luigi Gasbarri, che ha ringraziato La Penna e Dobosz per la partecipazione alla riunione tecnica. “L’aggiornamento a distanza funziona – ha detto Gasbarri – organizziamo in video conferenza delle lezioni, alle quali invitiamo colleghi più esperti in grado di darci i loro punti di vista. Sono momenti formativi importanti che proseguiranno anche nelle prossime settimane in attesa dell’auspicata ripresa del campionato di calcio”.

Oltre alle lezioni di aggiornamento tecnico, in video conferenza si svolgono anche le riunioni dei dirigenti. Ieri pomeriggio, i presidenti delle sezioni dell’Aia del Lazio si sono collegati con il presidente del comitato regionale arbitri, Giulio Dobosz e il componente del comitato nazionale dell’Aia, Umberto Carbonari.

Associazione italiana arbitri
Sezione di Viterbo


Condividi la notizia:
15 aprile, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR