Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Pescara - Non ha rispettato le restrizioni in atto per il Coronavirus - La fuga è stata ripresa in un video diventato virale sui social - L'uomo dovrà pagare 4mila euro di multa

Runner in spiaggia scappa al controllo del carabiniere

Condividi la notizia:

Pescara - Runner in spiaggia scappa al controllo di un carabiniere

Pescara – Runner in spiaggia scappa al controllo di un carabiniere

Pescara – Runner in spiaggia scappa al controllo del carabiniere, multato.

Running, jogging sono attività che in emergenza Coronavirus sono vietate. Nonostante le buone temperature, bisogna allontanare la tentazione di fare attività all’aperto. Ma non tutti ci riescono. A Pescara un runner non ha resistito alla tentazione di una corsa in spiaggia. A cercare di fermarlo un carabiniere. La scena è stata ripresa in un filmato che è poi diventato virale sui social.

Nel video si vede una persona impegnata in una corsetta sulla spiaggia di Pescara. Poi un carabiniere che dal lungomare va verso la battigia per bloccare il runner, viste le misure di contenimento per la diffusione del Coronavirus. E qui la sorpresa. Il runner invece di fermarsi per parlare e ascoltare il carabiniere, accelera la corsa e cerca di scappare.

Il carabiniere lo insegue. Così termina il filmalto. Da quanto si apprende, il runner è poi stato rintracciato, identificato e multato. Per lui sarebbe scattata una multa di 4 mila euro. 


Condividi la notizia:
10 aprile, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR