--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Musica - Morto a 70 anni dopo una lunga malattia - Nel 1987 aveva venduto un milione di copie con la sua hit

Addio a Mory Kanté, ha portato l’Africa nel mondo con “Yéké yéké”

Condividi la notizia:

Mory Kanté

Mory Kanté

Conarky – Dopo una lunga malattia, si è spento all’età di 70 anni Mory Kanté, cantante e musicista della Guinea noto al grande pubblico per il brano del 1987 “Yéké yéké”, il singolo africano più venduto al mondo con oltre un milione di copie.

Dopo aver imparato da autodidatta a suonare la kora, strumento tipico dei Paesi dell’Africa occidentale, iniziò la sua carriera da musicista griot. Negli anni ’80 si trasferì in Francia, inizialmente come immigrato irregolare e poi riscuotendo sempre maggiore successo, fino alla hit internazionale Yéké yéké, in cui coniugava gli elementi tradizionali della musica africana all’elettronica.

Due canzoni di Kanté erano utilizzate dalla Gialappa’s band nel programma Mai dire gol: Krougnegne per la rubrica “Le ultime parole famose”, mentre per il “Gollonzo della settimana” era utilizzata Bankiero.

Nel 2001 era stato nominato ambasciatore della Fao.

 

Condividi la notizia:
22 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR