--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Carbognano - Da oggi e fino al 24 maggio

Al via la settimana “Laudato si”

Condividi la notizia:

Carbognano

Carbognano

Carbognano – Riceviamo e pubblichiamo – Ieri la ricorrenza della Rerum Novarum (“Delle cose nuove”), l’Enciclica sociale promulgata il 15 maggio 1891 da Papa Leone XIII con la quale per la prima volta la Chiesa cattolica prese posizione in ordine alle questioni sociali e fondò la moderna dottrina sociale della Chiesa.

Uno dei momenti rifondanti della Chiesa nuova e l’evento e l’importanza che questa ha avuto nell’ambito della dottrina sociale della chiesa sulla condizione degli operai che, di fatto, nasce con questa Enciclica, ha segnato l’inizio di un impegno diverso ne l mondo della produzione che cambiava.

In un’epoca che vede la prima rivoluzione industriale protagonista ed il nascere di movimenti politici e sindacali a difesa dei lavoratori, la Chiesa decide di rendere la sua dottrina protagonista nel leggere ed interpretare gli eventi.

Dal “male sociale” al “falso rimedio” (l’abolizione della proprietà privata propagandata dal socialismo di quegli anni), con un richiamo più che mai attuale agli attori sociali impegnati a disegnare regole e tutele, fino alla legge naturale, aveva avuto il merito di abbattaere quella barriera tra la Chiesa ed il mondo moderno.

Ne seguirono altre. “Personalmente – dichiara Marco Palma responsabile dell’area comunicazione della Lista Civica Impegno Comune per Carbognano – ho vissuto molto la Centesimus Annus di Giovanni Paolo II che ha visto nel ricordo della Rerum Novarum (a 100 anni appunto) , l’analisi attenta e critica nell’immediato post periodo della guerra fredda, una critica rinnovata al socialismo ed al capitalismo, analizzando diversi temi:  individuare le debolezze sia delle economie socialiste sia delle economie di mercato; alleggerire o cancellare il debito dei paesi poveri; disarmare; semplificare gli stili di vita ed eliminare lo spreco nelle nazioni ricche; sviluppare le politiche pubbliche per il pieno impiego e la sicurezza del lavoro; creare delle istituzioni per il controllo delle armi”.

Siamo impegnati in una valorizzazione di alcuni temi che, come quello sull’ambiente della Luadato sì, ci vedono ogni giorno impegnati in politica e nel sociale. Siamo convinti che anche nell’epoca del post Covid, ci possa essere lo spazio sia per approfondire con le realtà sociali, politiche sia locali che nazionali che per una ulteriore riflessione sul ruolo della Chiesa in questa epoca difficile e complicata.

Da oggi e fino al 24 maggio, si svolgerà la Settimana Laudato Sì, parte di una campagna globale in occasione del quinto anniversario dell’enciclica sulla cura della casa comune. Il tema è “Tutto è connesso”. 

ENCICLICHE SOCIALI
Rerum Novarum, Leone XIII (15 maggio 1891)
Quadragesimo Anno, Pio XI (15 maggio 1931)
Mater et Magistra, Giovanni XXIII (15 maggio 1961)
Pacem in Terris, Giovanni XXIII (11 aprile 1963)
Populorum Progressio, Paolo VI (27 marzo 1967)
Octogesima Adveniens, Lettera Apostolica, Paolo VI (14 maggio 1971)
Laborem Exercens, Giovanni Paolo II (14 settembre 1981)
Sollicitudo Rei Socialis, Giovanni Paolo II (30 dicembre 1987)
Centesimus Annus, Giovanni Paolo II (1 maggio 1991)
Caritas in veritate, Benedetto XVI (29 giugno 2009)
Laudato si’, sulla cura della casa comune, Francesco (24 maggio 2015)

Lista Civica Impegno Comune per Carbognano
Cons Rossano Baldinelli
Cons Lanfranco Fratoni
Cons Marco Caccia FdI


Condividi la notizia:
16 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR