--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - L'uomo era arrivato a sostenere di essere il padre della figlia della leader di FdI

Condannato a due anni lo stalker di Giorgia Meloni

Condividi la notizia:

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

Roma – Due anni di reclusione più un terzo da trascorrere in una residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza. È la pena stabilita dai giudici della prima sezione penale del tribunale di Roma per Raffaele Nugnes, lo stalker di Giorgia Meloni.

L’uomo, originario di Caserta, era stato arrestato a luglio 2019 per aver scritto messaggi ritenuti minacciosi e diffamatori su Facebook contro la leader di Fratelli d’Italia. Era arrivato anche a recarsi a Roma per scoprire l’abitazione della parlamentare e a sostenere di essere il vero padre di sua figlia.

Nei confronti dell’imputato è stato riconosciuto un vizio parziale di mente.

Il legale di Meloni, Urbano Del Balzo, ha parlato di “sentenza giusta che rispecchia quanto risultato dalla perizia psichiatrica che ho ritenuto di chiedere”.


Condividi la notizia:
22 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR