--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Al via una petizione sul sito Change per annullare l'ordinanza emanata il 4 aprile

“Il sindaco riapra a tutti via Vecchia della stazione”

Condividi la notizia:

Tarquinia

Tarquinia

Tarquinia – Il sindaco riapra al pubblico via Vecchia della stazione.

A chiederlo, con una petizione online, un comitato spontaneo tarquiniese che chiede al sindaco e al comando di polizia locale di rimuovere l’ordinanza n. 37 del 04/04/2020 che consente l’accesso in Via Vecchia della stazione ai soli residenti e a quanti debbano recarsi presso le attività produttive presenti lungo la via, previo rilascio di specifiche autorizzazioni.

La petizione attivata sul sito Change alle 16 di domenica 23 maggio aveva raggiunto 171 sottoscrizioni.

Secondo il comitato promotore dell’iniziativa la situazione attuale provoca un “livello di disagio enorme,  mette a rischio sanzione chiunque vada a fare consegne a domicilio o semplici visite ed è lesivo della privacy”.

“Le attività commerciali presenti sulla via – si prosegue sulla spiegazione – dovranno far autorizzare al transito in modi non meglio specificati, i propri clienti, ma questo risulta impossibile per quelli occasionali o in cerca solo di informazioni. Le ricadute economiche sono evidenti”.

Via Vecchia della stazione è lunga più di due chilometri e con il divieto “non può più essere usata da pendolari, studenti, cittadini per recarsi alla stazione ferroviaria, a scuola, al lido, agli orti dell’Università Agraria, di conseguenza il traffico locale si concentrerà tutto su via di Porto Clementino”.


Condividi la notizia:
23 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR