--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lazio - La consigliera Marta Bonafoni annuncia nuove misure oltre a quelle già in vigore

“Lotta al caporalato, 500mila euro dalla regione per sicurezza e assunzioni”

Condividi la notizia:

Marta Bonafoni

Marta Bonafoni

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – A quanto fatto dal governo, nelle ultime ore, la Regione Lazio aggiunge nuove misure per il contrasto al caporalato, che si vanno a sommare a quelle già in vigore nel nostro territorio; mediante nuove risorse, infatti, rafforziamo gli obiettivi nazionali in continuità con il percorso da noi già intrapreso, e puntiamo ad attivare, stabilizzare e mettere in sicurezza i braccianti agricoli.

Al lavoro dei mesi precedenti nella provincia di Latina – dal trasporto fino all’incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro con l’app FairLabor – oggi aggiungiamo 500.000 euro del Fondo sociale europeo per riconoscere un contributo alle aziende agricole che assumeranno (2.500 euro per ogni contratto, fino ad un massimo di 12.500 euro), oltre che un incentivo (7.500 euro) per coloro che adegueranno il trasporto alle norme in materia di prevenzione del Covid-19.

E’ evidente che la stagione dei raccolti implichi azioni – ancor di più con il Coronavirus – per tutelare la salute degli operatori e per evitare che l’emergenza sanitaria possa amplificare le fragilità; con questo stanziamento, che coinvolgerà circa 4mila persone, agiamo ancora una volta al fine di far emergere il lavoro irregolare, puntando sull’affermazione dei diritti e sull’emancipazione dei lavoratori.

Auspico che ulteriori interventi possano venire dal governo e che l’attività parlamentare possa migliorare le misure contro lo sfruttamento del Decreto Rilancio; il lavoro da fare è ancora tanto ma siamo sulla strada giusta per il riconoscimento di chi, finora, è stato invisibile.

Marta Bonafoni
Capogruppo della Lista Civica Zingaretti


Condividi la notizia:
15 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR