--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Il presidente Alessandro Sacripanti: "I nostri mezzi hanno trovato la giusta collocazione in questo punto strategico, grazie ai proprietari dell'area"

Nuova base dell’Aeopc all’ex Agrietruria di Tarquinia

Condividi la notizia:

Nuova base dell'Aeopc all'ex Agrietruria di Tarquinia

Nuova base dell’Aeopc all’ex Agrietruria di Tarquinia

Nuova base dell'Aeopc all'ex Agrietruria di Tarquinia

Nuova base dell’Aeopc all’ex Agrietruria di Tarquinia

Nuova base dell'Aeopc all'ex Agrietruria di Tarquinia

Nuova base dell’Aeopc all’ex Agrietruria di Tarquinia

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – Da oggi i mezzi dell’Aeopc hanno una nuova sede ai piazzali all’ex Agrietruria a Tarquinia.

Da parte di tutti i volontari Aeopc uno speciale ringraziamento alla signora Giuseppina Polidori e alla sua famiglia che ha concesso gli spazi per svolgere attività di volontariato e assistenza alla popolazione.

Siamo felici che i nostri mezzi di protezione civile hanno trovato la giusta collocazione in questo punto strategico – riferisce il presidente Aeopc Alessandro Sacripanti –. In questo modo possiamo garantire maggiore sicurezza e tempestività per i nostri servizi alla comunità“.

Lo stabile Agrietruria con la sua imponenza è ricordato da tutti per l’eccellenza delle carni, portata avanti negli anni scorsi da Loreto Polidori. Oggi la sua famiglia con Carolina Pampana, Giuseppina Polidori e Loretta Santini hanno voluto fare questo grande gesto di solidarietà sociale all’Agrietruria a Tarquinia concedendo l’uso delle proprietà finalizzate ad attività di volontariato sociale e di protezione civile.

La consegna delle chiavi si è svolta alla presenza del vicesindaco Luigi Serafini del presidente Alessandro Sacripanti, del consigliere comunale di Viterbo Stefano Caporossi, del comandante della polizia locale Massimo De Angelis, di Paolo cesarini e di tanti volontari.

Sono felice che quest’area ormai ferma da molti anni torni a vivere con il volontariato – aggiunge Giuseppina Polidori –. Ho stima e tanta considerazione per chi si mette a disposizione degli altri nei momenti di difficoltà. Sacripanti e i suoi volontari Aeopc sono un esempio e per questo la nostra famiglia vuole contribuire in questo modo. Mio padre Loreto ne sarebbe orgoglioso“.

I volontari Aeopc nei prossimi giorni sistemeranno le aree in modo da renderle subito operative in caso di emergenze sul territorio.

Aeopc Tarquinia


Condividi la notizia:
22 maggio, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR